dalla Home

Tecnologia

pubblicato il 12 aprile 2017

Crash test, l’Euro NCAP ha esaminato la BMW Serie 5 e il Fiat Doblò

I risultati della tedesca sono stati ottimi, mentre il multispazio torinese è stato "rimandato" per sicurezza attiva

Crash test, l’Euro NCAP ha esaminato la BMW Serie 5 e il Fiat Doblò
Galleria fotografica - Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5Galleria fotografica - Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 1
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 2
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 3
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 4
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 5
  • Crash test Euro NCAP, BMW Serie 5 - anteprima 6

Per noi europei i crash test di Euro NCAP sono il punto di riferimento quando si parla di sicurezza delle auto. Le ondate di test però vengono effettuate provando nello stesso lasso di tempo vetture molto diverse tra loro e che assolutamente non si vogliono mettere a confronto. E’ un caso lampante quello dell’ultima tornata di esame, dove sono state giudicate la BMW Serie 5 e il Fiat Doblò. Sono due modelli che appartengono a segmenti diversi e si rivolgono a clienti diversi; solo una constatazione li avvicina: ormai i dispositivi di sicurezza attiva fanno la differenza quando si parla di stelle Euro NCAP. Certo, non è una novità, ma le 5 stelle della tedesca e le 3 dell’italiana ce lo ricordano ancora una volta.

BMW Serie 5, ottimo risultato nella protezione pedoni

Lanciata alla fine dell’anno scorso, la settima generazione della BMW Serie 5 ha superato a pieni voti le prove dei crash test Euro NCAP. Grazie alla nuova piattaforma e ai dispositivi di sicurezza attiva ha ottenuto ben 91 punti percentuali nella protezione degli occupanti. Le prove in pista hanno dimostrato che il sistema di frenata automatica riesce a sostituirsi al guidatore a tutti gli effetti, evitando l’impatto con ostacoli improvvisi o limitandone gli effetti. Con un 81% di punteggio ha particolarmente impressionato nella sicurezza relativa ai pedoni e per i bambini è risultata sicura all’85%.

3 stelle per Fiat Doblò

Dopo tredici anni l’Euro NCAP è tornato ad esaminare il Fiat Doblò. L’ultima generazione, introdotta nel 2010, è anche venduta con i marchi Opel e Vauxhall sotto il nome di Combo e la versione presa in esame da Euro NCAP è il restyling del 2015. Tuttavia le tre stelle dimostrano che c’è ancora tanta strada da fare a proposito di sicurezza, perché il Doblò, com’era ovvio aspettarsi, è stato penalizzato dalla scarsa dotazione dei sistemi di assistenza alla guida. Il modello testato è equipaggiato solo con il Seatbelt Reminder che ricorda il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza. Tuttavia il Doblò ha raggiunto buoni risultati per la protezione degli adulti e dei pedoni e in particolare si è dimostrato ottimo nella protezione di ginocchia e femore del conducente e del passeggero di qualsiasi taglia. Annunciando i risultati, i tecnici di Euro NCAP hanno tenuto a specificare che l’Opel/Vauxhall Combo non ha ricevuto un aggiornamento e che probabilmente, rispetto al Doblò, riceverebbe un punteggio più basso.

I risultati

BMW Serie 5 | 5 stelle
Adulti: 91%
Bambini: 85%
Pedoni: 81%
Dispositivi di sicurezza attiva: 59%

Fiat Doblò | 3 stelle
Adulti: 75%
Bambini: 46%
Pedoni: 57%
Dispositivi di sicurezza attiva: 25%

Galleria fotografica - Crash test Euro NCAP, Fiat DoblòGalleria fotografica - Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 1
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 2
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 3
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 4
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 5
  • Crash test Euro NCAP, Fiat Doblò - anteprima 6

Autore:

Tag: Tecnologia , crash test


Top