dalla Home

Novità

pubblicato il 12 aprile 2017

Dossier Salone di New York 2017

Dodge Challenger SRT Demon, così potente che impenna [VIDEO]

Con il 6.2 V8 Hemi da 852 CV e 1.044 Nm è l'unica auto stradale che alza le ruote davanti

Dodge Challenger SRT Demon, così potente che impenna [VIDEO]
Galleria fotografica - Dodge Challenger SRT DemonGalleria fotografica - Dodge Challenger SRT Demon
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 1
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 2
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 3
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 4
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 5
  • Dodge Challenger SRT Demon - anteprima 6

Se c'è un'auto americana che entrerà nel cuore degli appassionati di tutto il mondo e nel garage di pochi fortunati, state sicuri che questa è la Dodge Challenger SRT Demon, la più potente e veloce muscle car di sempre che con i suoi 852 CV mette in riga anche le hypercar più blasonate. Presentata al Salone di New York (14-23 aprile 2017), l'inedita e mostruosa Challenger SRT Demon va decisamente oltre a quanto proposto dalla Hellcat, visto che promette uno scatto da 0 a 60 miglia orarie (0-96,5 km/h) in appena 2,3 secondi; si tratta probabilmente dell'accelerazione più veloce per un'auto di serie, visto che la Bugatti Chiron impiega meno di 2,5 secondi nella stessa prova e che la Tesla Model S P100D arriva ufficialmente a 2,5 secondi con il Ludicrous Mode. Tutta questa potenza accompagnata da una coppia di 1.044 Nm sprigionata dal motore 6.2 V8 HEMI Demon le permette anche di essere la prima auto di serie capace di sollevare le ruote anteriori in accelerazione, il tutto certificato dal Guinness World Records. Chi la vuole deve però affrettarsi perché verrà prodotta solo come MY 2018 in 3.000 esemplari per gli USA e 300 per il Canada, con consegne ad autunno 2017. Il prezzo non è stato ancora annunciato, ma le ultime indiscrezioni parlano di un listino compreso entro i 100.000 dollari.

C'è solo il sedile del guidatore

La Dodge Challenger SRT Demon si distingue dalle altre Challenger per una lunga serie di modifiche e migliorie, soprattutto meccaniche, ma anche estetiche. In primo luogo c'è l'enorme presa d'aria sul cofano motore, il cosiddetto Air-Grabber che alimenta il nuovo compressore volumetrico da 2,7 litri da 14,5 psi (1 bar), poi ci sono i passaruota allargati per ospitare i cerchi da 11x18" che calzano pneumatici da drag-race (ma omologati per l'uso stradale) Nitto NT05R di misura 315/40 R18. L'incredibile Demon ha anche una lunga serie anteprime mondiali per auto di serie come ad esempio l'intercooler acqua/aria SRT Power Chiller, l'After-Run Chiller che raffredda il compressore anche dopo aver spento il motore, la possibilità di utilizzare la normale benzina da 91 ottani o quella da corsa da 100 ottani e oltre, le funzioni Torque Reserve e TransBrake per ottenere le partenze da fermo più brucianti e la rimozione del sedile passeggero. Quest'ultimo, così come i sedili posteriori, può essere installato a richiesta al prezzo di un dollaro ciascuno.

9,65 secondi per i 400 metri da fermo, un record

Fra le altre incredibili potenzialità della Dodge Challenger SRT Demon, che per le sue prestazioni eccessive è già stata vietata nelle gare di accelerazione NHRA, c'è un tempo di accelerazione da 0 a 30 mph (48,2 km/h) di un secondo netto, 9,65 secondi per coprire il quarto di miglio da fermo con una velocità d'uscita di 225 km/h e un'accelerazione laterale di 1,8 g, questi due altri record mondiali per un'auto. Anche la citata capacità di "impennare" alzando le ruote anteriori in partenza è stata registrata dal Guinness World Record per la lunghezza di 89 cm. Per ottenere queste prestazioni il motore 6.2 V8 Hemi della SRT Hellcat da 707 CV SAE è stato potenziato a 840 CV SAE (corrispondenti rispettivamente a circa 717 CV DIN e 852 CV DIN) maggiorando il compressore volumetrico da 2,4 a 2,7 litri, la pressione di sovralimentazione da 11,6 a 14,5 psi (ovvero da 0,8 a 1 bar), spostando il limite del fuorigiri da 6.200 a 6.500 giri/min e aumentando il volume d'aria ingerito dall'Air-Grabber sul cofano e l'Air-Catcher al posto dei fari e sulla fiancata.

Dodge Challenger SRT Demon, belva da 852 CV

Per affrontare i 400 metri da fermo in 9,65 secondi ci vogliono 852 CV e la Dodge Challenger SRT Demon ce li ha, al punto che "impenna".

Autore:

Tag: Novità , Dodge , auto americane , new york , nuovi motori


Top