dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 6 aprile 2017

Mercedes Classe S restyling, frena da sola e anticipa le manovre

I nuovi sistemi di guida autonoma si collegano al navigatore e dialogano con le altre auto

Mercedes Classe S restyling, frena da sola e anticipa le manovre
Galleria fotografica - Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonomaGalleria fotografica - Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 1
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 2
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 3
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 4
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 5
  • Mercedes Classe S restyling, i sistemi di guida autonoma - anteprima 6

La Mercedes Classe S restyling la vedremo in anteprima al Salone di Shanghai (21-28 aprile) e sarà in vendita il prossimo autunno, ma oltre ad aggiornare il design l'ammiraglia della Stella amplia le capacità di guida autonoma per rispondere all'attacco della nuova Audi A8. Se la super berlina di Ingolstadt si annuncia come la prima auto di serie con guida automatizzata di livello 3, la Classe S restyling non vuole essere da meno e svela i primi dettagli dei suoi sistemi di guida intelligente che spingono ancora oltre il limite dei precedenti dispositivi di ausilio alla guida utilizzando i dati delle mappe di navigazione. Un esempio su tutti è quello dell'Active Distance Assist DISTRONIC che adatta la velocità impostata non solo sulla base delle auto che precedono o degli ostacoli incontrati, ma anche alla presenza sulla strada di curve, rotonde, incroci e caselli. Non meno interessante è la versione più evoluta dell'Active Lane Change Assist che farà a breve il suo debutto proprio sulla Mercedes Classe S restyling.

Car-to-X per comunicare le emergenze fra auto

Per vedere uno alla volta tutti i nuovi sistemi di assistenza alla guida di Mercedes Classe S restyling è necessario partire proprio dal citato Active Distance Assist DISTRONIC che sfrutta il percorso impostato sul navigatore per anticipare automaticamente alcune manovre come ad esempio il rallentamento in uscita dall'autostrada quando ci si trova nella corsia di destra e si attiva la freccia in prossimità della rampa. Allo stesso modo quando si arriva all'altezza di un incrocio in cui si deve svoltare per raggiungere la destinazione impostata e si inserisce l'indicatore di direzione, l'auto rallenta automaticamente e con una diversa gradualità a seconda dell'impostazione del cambio (Eco, Comfort o Sport). In modalità Eco la velocità di svolta di armonizza con lo Steering Assist per rendere possibile una guida semi autonoma di alto livello. Da citare è anche la comunicazione Car-to-X che permette lo scambio di informazioni fra vetture su possibili situazioni pericolose su strada come incidenti e altri problemi segnalati sulla mappa del Comand Online e con alert vocali.

Per cambiare corsia basta la freccia

Un altro sistema presente sulla S restyling è l'ultima versione dell'Active Lane Change Assist che funziona su autostrade e strade extraurbane a più corsie (riconosciute dal navigatore) fra 80 e 180 km/h. Per cambiare corsia è sufficiente muovere la levetta dell'indicatore di direzione e attendere che il sistema di sensori controlli il traffico nelle vicinanze e attivi la manovra automaticamente, muovendo il volante e indicandola nella strumentazione. Fra i sistemi già visti ci sono invece l'Active Speed Limit Assist che lavora invece con il Comand Online per regolare la velocità di marcia sulla base dei limiti presenti sui vari tratti di strada, memorizzati nel navigatore o letti dai cartelli stradali e la funzione stop-and-go del cruise control adattivo che permette di fermare e far ripartire automaticamente entro 30 secondi la Classe S nelle code del traffico. Non mancano neppure l'Active Emergency Stop Assist che ferma l'auto quando il pilota smette di guidare per un malore o un colpo di sonno, la frenata d'emergenza Active Brake Assist, l'Active Lane Keeping Assist, l'Active Blind Spot Assist e il Remote Parking Assist per manovrare l'auto in avanti e indietro in spazi ridotti utilizzando lo smartphone fuori dalla vettura.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Mercedes-Benz , auto europee , guida autonoma


Top