dalla Home

Motorsport

pubblicato il 31 marzo 2017

Toyota, la nuova TS050 Hybrid anticipa le auto stradali di domani


E’ stata presentata a Monza in occasione del prologo del WEC 2017 e, a parte la monoscocca, è tutta nuova



Toyota, la nuova TS050 Hybrid anticipa le auto stradali di domani

Galleria fotografica - La nuova Toyota TS050 HybirdGalleria fotografica - La nuova Toyota TS050 Hybird
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 1
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 2
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 3
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 4
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 5
  • La nuova Toyota TS050 Hybird - anteprima 6

In occasione del prologo del Campionato Mondiale Endurance 2017, il Toyota Gazoo Racing Team ha presentato alla stampa la nuova TS050 Hybrid, l’auto con la quale il team giapponese cercherà di prendersi la rivincita dopo la delusione nell’ultima stagione (qui l’articolo dedicato di Motorsport.com). Della vecchia è rimasta solo la monoscocca, per il resto è tutto nuovo, a cominciare dall’aerodinamica e dal propulsore, composto da un motore 2.4 V6 Turbo e da un’unità ibrida. Abbiamo chiesto a Rob Leupen, uno dei dirigenti del Toyota Team Gazoo Racing e a capo dello sviluppo del progetto, cosa c’è sulla nuova TS050 di ciò che vedremo sulle auto stradali degli anni a venire.



“Innanzitutto il know-how che abbiamo acquisito”, ha risposto Leupen. “Addirittura prima di iniziare a disegnare l’auto abbiamo usato dei modelli digitali. E’ quello che già si fa in Formula 1 e che Toyota farà per costruire i modelli di serie, non solo per quanto riguarda i motori, gli chassis o gli altri componenti, ma anche per vedere come si comporta nella guida virtuale. Stiamo trasferendo tutto quello che abbiamo imparato agli ingegneri in Giappone. Per quanto riguarda l’ibrido, l’obiettivo era massimizzare l’efficienza del flusso di corrente e capire come questo influisce sulla batteria, sul sistema frenante e sul comportamento della vettura e come reagisce il motore termico. Certo, qui si parla di un 2.4 V6 Biturbo che non troveremo mai su un’auto stradale, ma dalla sua progettazione abbiamo ottenuto tutta una serie di piccoli elementi che ci dicono cosa è possibile fare nello sviluppo delle auto stradali ibride di domani”. Per seguire il Campionato Mondiale Endurance 2017 e rimanere aggiornati su tutte le notizie dal mondo delle corse, vi rimandiamo a Motorsport.com.

Autore: Redazione

Tag: Motorsport , Toyota , gare


503 Service Unavailable

Error 503 Service Unavailable

Service Unavailable

Guru Meditation:

XID: 3721837272


Varnish cache server

Top