dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 29 marzo 2017

Dossier Salone di Shanghai 2017

Skoda Vision E, anteprima del SUV coupé elettrico

La sportiva spaziosa a zero emissioni ha 306 CV e 500 km di autonomia. Di serie nel 2020

Skoda Vision E, anteprima del SUV coupé elettrico
Galleria fotografica - Skoda Vision E, i primi disegniGalleria fotografica - Skoda Vision E, i primi disegni
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 1
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 2
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 3
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 4
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 5
  • Skoda Vision E, i primi disegni - anteprima 6

Per Skoda l'idea di puntare al segmento sportivo e di lusso non è un tabù e lo dimostra già con la raffinata Superb, ma il futuro della Casa ceca ha in serbo altre interessanti sorprese come la Vision E concept che vedete in questi primi disegni ufficiali in attesa del debutto al Salone di Shanghai (21-28 aprile 2017). I bozzetti mostrano molto bene le forme da SUV coupé con forme moderne e "affilate" che grazie ad una lunghezza di 4.645 mm, una larghezza di 1.917 mm e un'altezza di 1.550 mm, oltre ad un passo di 2.850 mm, risulta più corta e larga della nuovissima Kodiaq. Quella che invece non si vede è la propulsione elettrica della Skoda Vision E che nel 2020 si trasformerà nel primo CUV (Coupé Utility Vehicle) di Skoda in produzione con oltre 300 CV e 500 km di autonomia. Secondo alcune indiscrezioni basate sui nomi depositati dal marchio ceco la Vision E di serie potrebbe chiamarsi Skoda Aratan.

La futura SUV coupé elettrica di Skoda anticipata da questa Vision E concept avrà cinque posti e si baserà sulla nuova piattaforma elettrica MEB, la stessa utilizzata dalla Volkswagen I.D. concept attesa per la produzione nel 2020. A questa si aggiungeranno entro il 2025 altri quattro modelli elettrici Skoda e nel 2019 la Super Plug-in Hybrid. Tornando alla Vision E concept vediamo che oltre alla motorizzazione a zero emissioni, una prima assoluta per Skoda, c'è un sistema di guida autonoma di livello tre, quello che secondo le definizioni SAE aiuta l'uomo svolgendo manovre complesse. Questo significa che è in grado di muoversi autonomamente nelle code del traffico, effettuare manovre di sorpasso, svoltare e cambiare corsia, con il guidatore pronto a riprendere i comandi. I due motori elettrici che sviluppano 225 kW (306 CV) e sono alimentati da una batteria al litio offrono la trazione integrale e permettono alla Vision E di arrivare a 180 km/h.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Skoda , auto elettrica , auto europee , car design , shanghai


Top