dalla Home

Test

pubblicato il 28 marzo 2017

Jaguar F-Type SVR, è sempre un piacere

Abbiamo guidato la versione più cattiva della coupé inglese. Ecco com'è andata

Jaguar F-Type SVR, è sempre un piacere
Galleria fotografica - Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su stradaGalleria fotografica - Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 1
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 2
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 3
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 4
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 5
  • Jaguar F-Type SVR, la nostra prova su strada - anteprima 6

Ogni volta che si  sale su un "mostro" da oltre 500 CV, le emozioni si alternano. Euforia, curiosità, timore e tanta, tanta adrenalina. Quando però accendi una Jaguar F-Type SVR, tutto improvvisamente si quieta, o meglio sparisce, e resta solo lui, il fantastico rombo dell’otto cilindri 5 litri, capace di far venire i brividi a chi guida, di far voltare la testa di chi ti vede passare e, soprattutto, di far sembrare questa F-Type SVR viva. Perché non è solo un suono, è come fosse l’espressione della sua anima.

Com’è

La linea della F-Type, sia che si tratti di questa versione SVR o le altre più "tranquille", sembra non accusare il passare del tempo. Cofano lungo, abitacolo arretrato e dimensioni compatte sono il suo marchio di fabbrica e qui i tecnici del reparto SVO (Special Vehicle Operation, la divisione sportiva del gruppo Jaguar - Land Rover) sono riusciti ad aggiungere una bella dose di aggressività senza snaturare lo stile british. Specifiche di questa versione sono le due prese d’aria maggiorate all’anteriore, necessarie vista l’iniezione di potenza riservata al V8 sovralimentato, e lo spoiler posteriore attivo in carbonio che regola la sua posizione in base al programma di guida selezionato. Che si tratti di una SVR lo suggeriscono anche l’estrattore posteriore ridisegnato che ingloba i quattro scarichi e lo splitter anteriore, oltre ai badge presenti qua e là sulla carrozzeria. Tanta la sportività anche negli interni, con le cuciture a contrasto che riprendono il colore esterno (nel nostro caso arancione) e diversi inserti in Alcantara nella parte alta della plancia. Fantastici poi i sedili che permettono di regolare, tra le altre cose, l’ampiezza dei fianchetti e la profondità del sostegno lombare. Trovare la posizione di guida giusta, insomma, è un gioco da ragazzi. Dove invece la F-Type inizia a mostrare i segni dell’età è nel comparto dell'infotainment, che a volte si impunta, è poco reattivo e nel complesso è meno intuitivo da utilizzare rispetto a sistemi più nuovi. Niente da dire riguardo abitabilità e capacità del bagagliaio, rimasti invariati: due persone stanno comodissime, senza problemi neanche per la testa, e con oltre 400 litri di vano di carico il weekend fuori porta non spaventa.

Come va

In una sola parola, forte. Non è la prima volta che la nostra strada si incrocia con quella della più cattiva tra le Jaguar (qui trovate la video prova di Adriano) ma del resto cosa aspettarsi da 575 CV e 700 Nm di coppia? Meno male che c’è la trazione integrale AWD a ridistribuire tutta questa potenza sulle quattro ruote. Sì, perché con i controlli elettronici disinseriti (anche se non disattivabili del tutto) la F-Type SVR ci ha permesso di divertirci facendola scomporre un po’ senza mai rischiare di perderne il controllo. Un controllo che passa anche per lo sterzo, preciso e diretto, mai troppo leggero, e per il possente impianto frenante in carboceramica, anche se a dire il vero ci è sembrato che il pedale abbia perso di sensibilità e allungato la sua corsa un po’ troppo presto. La spinta del V8 non finisce mai: questa SVR - la Jaguar più potente e veloce mai prodotta - tocca la velocità massima di 322 km/h e scatta da 0-100 in 3,7". Ovviamente nella nostra prova, fatta su strade extraurbane, non ci siamo neanche sognati di spremere a fondo le potenzialità di questo missile terra-terra ma la risposta del motore la si apprezza in ogni circostanza, specialmente quando con il selettore di guida posto sul tunnel centrale si va in "Dynamic". E’ allora che le cambiate di questo ZF a 8 rapporti si fanno più aggressive, avvengono più in alto e in maniera più rapida, come se dessero al V8 una dose di adrenalina. L’assetto, poi, uno dei punti di forza di questa F-Type SVR, si fa più rigido e "piatto", perfetto per degli inserimenti fulminei. Ma il bello di questa sportiva è che, quando la campagna finisce e ricomincia la città o inizia l’autostrada, basta selezionare la modalità Comfort per farla diventare un’auto adatta all’uso di tutti i giorni, con lo sterzo più leggero, le sospensioni che assorbono le asperità meglio di quanto si possa immaginare e le cambiate che a malapena si fanno sentire.

Curiosità

Prima abbiamo parlato di "anima". Sì, questa F-Type SVR ha qualcosa che altre supercar, anche più blasonate, spesso non hanno. Ci riferiamo al sound, un rombo in grado di spaventare e di eccitare allo stesso tempo, emozionante tanto in fase di accelerazione quanto nel rilascio, quando si scatena un vero e proprio concerto di scoppiettii. Aspettatevi tanti sguardi, insomma, molti amichevoli e qualcuno meno (fondamentalisti dell'ecologia e invidiosi sono sempre in agguato). Ma questo non conta: con una F-Type SVR da 575 CV passare inosservati non era il vostro obiettivo, vero?

Quanto costa

Com’è prevedibile, la F-Type in versione SVR non è regalata. La coupé parte da 143.000 euro, la Convertible da poco più di 150.000. La dotazione può comunque essere ulteriormente ampliata nonostante per la SVR sia già molto ricca. Se comparati ai prezzi della concorrenza, però, ci si accorge che in realtà quelli della F-Type non sono così elevati, anzi. Anche per quanto riguarda i consumi (rilevanti fino ad un certo punto per chi sceglie un’auto così) non se la cava male: 8,8 km/l dichiarati. La garanzia, infine, copre un periodo di tre anni e chilometraggio illimitato.

Scheda

Quando arriva: già in vendita
Quanto costa: 143.000 Euro
Quanti CV ha: 575
Quanto consuma (combinato): 11,3 l / 100 km
Quanta CO2 emette: 269 g/km
0-100 km/h: 3.7 secondi
Velocità massima: 320 km/h
Garanzia: 3 anni km illimitati

Jaguar F-Type SVR, la prova su strada

Ecco come va la Jaguar stradale più potente di sempre, con e senza tetto, ma sempre impressionante su strada. E' la F-Type SVR.

Scheda Versione

Jaguar F-Type SVR Coupé
Nome
F-Type SVR Coupé
Anno
2016
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Test , Jaguar , auto europee , auto inglesi


Listino Jaguar F-Type

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo

 

Top