dalla Home

Eventi

pubblicato il 27 marzo 2017

Mobilità elettrica, a Roma il 1° raduno interregionale [VIDEO]

Partito da Magliano Sabina, ha attraversato la Capitale. Fra i partecipanti anche tre Tesla Model S

Mobilità elettrica, a Roma il 1° raduno interregionale [VIDEO]
Galleria fotografica - 1° Raduno interregionale di mobilità elettricaGalleria fotografica - 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 1
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 2
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 3
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 4
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 5
  • 1° Raduno interregionale di mobilità elettrica - anteprima 6

Si è tenuto il 25 e il 26 marzo il 1° Raduno Interregionale della Mobilità elettrica e sostenibile, manifestazione organizzata per condividere la passione per i veicoli a zero emissioni che si è conclusa con un "corteo silenzioso" tra le strade della Capitale. L'evento, organizzato da un comitato di possessori di veicoli elettrici, è iniziato sabato 25 a Magliano Sabina (RI), comune non lontano da Roma scelto per la sua attenzione nei confronti delle tematiche ambientali e di eco-sostenibilità (c'è persino un Supercharger Tesla). Il primo giorno è stato dedicato ad una conferenza e ad una tavola rotonda incentrata sui temi "caldi", come la necessità di nuove infrastrutture, l'esigenza di normative e regolamentazioni aggiornate e le nuove frontiere della mobilità alternativa, a cominciare dai veicoli a batteria e idrogeno. La giornata si è conclusa con l'inaugurazione della seconda colonnina di ricarica comunale e con l'entrata "in servizio" del Nissan e-NV200 adibito ad ufficio mobile della Polizia Municipale.

Il secondo giorno, le auto, partite proprio da Magliano Sabina alla volta di Roma, hanno formato una carovana silenziosa insieme a quelle incontrate una volta arrivate in città e hanno attraversato il centro storico della Capitale per poi fermarsi nei pressi della Bocca della Verità. Una volta radunate, si è potuto assistere alle tante "declinazioni" della mobilità elettrica che il mercato offre al momento. Ad esempio, c'erano gli scooter elettrici o le Renault Twizy, pensati proprio per dare il meglio di sé in un ambiente urbano come quello di Roma, ma anche auto più sfruttabili tutti i giorni e dalle famiglie, come la Renault ZOE, la Volkswagen e-up! o la Nissan Leaf. Per chi predilige la guida alta dei SUV, c'era un Mitsubishi Outlander PHEV, che insieme alla modalità ibrida consente di selezionare la guida full-electric. Per chi invece ama le auto "premium", al raduno erano presenti diverse Mercedes Classe B Electric Drive e una BMW i3. La regina, però, era lei, la Tesla Model S: erano ben tre gli esemplari presenti, uno dei quali proveniente dalla Svizzera. Alla manifestazione ha preso parte anche un delegato del Comune di Roma, Enrico Stefàno, che ha ribadito l'intenzione della Giunta di investire sulle infrastrutture che incentivino la mobilità elettrica privata.

Autore: Redazione

Tag: Eventi , auto elettrica , raduni


Top