dalla Home

Attualità

pubblicato il 27 marzo 2017

Dossier Assicurazioni

Rc auto, tariffe in calo del 5,6%

Nel 2016 è scesa la raccolta premi: lo dicono i dati delle assicurazioni

Rc auto, tariffe in calo del 5,6%

Buone notizie per gli automobilisti: tariffe Rc auto meno salate, stando all’Ania (l’associazione delle assicurazioni). Infatti, nel 2016, la raccolta premi nei rami Danni delle imprese nazionali ed extra-europee è stata pari a 32 miliardi di euro, in calo dell’1% rispetto al 2015. Più specificatamente, nel comparto Rc auto si è registrata una diminuzione del 5,6%. Si tratta del quinto calo consecutivo: dal 2011 al 2016 i premi sono diminuiti di circa il 25% e il volume premi del 2016 (pari a 13,5 miliardi) è tornato ai livelli della fine degli anni novanta. Anche se arrivano segnali di diverso tenore da altre fonti (c’è chi parla di aumento del 3,5% in 6 mesi).

I motivi della discesa

Ma vediamo quali sono, secondo l’Ania, i fattori hanno contribuito al complessivo calo del volume premi del ramo Rc auto con un parco di veicoli assicurati che è rimasto sostanzialmente invariato. Primo: la diminuzione del numero dei sinistri. Dovuto alle difficili condizioni economiche del Paese. Secondo: nella primavera del 2012, l’introduzione della legge sui danni fisici lievi, che ha avuto effetti molto positivi sulla riduzione dei sinistri fraudolenti. Terzo: l’uso sempre più diffuso dei prodotti assicurativi legati alle scatole nere. Quarto: la crescente competizione fra le imprese.

Altre garanzie

Invece, per quanto riguarda le garanzie Incendio/furto, Kasko e altre accessorie, con 2,6 miliardi di raccolta a fine 2016, c’è una crescita del 6,5% rispetto all’anno precedente. Si consolida la ripresa del comparto avviatasi nel 2015 (+3%), dopo che in 7 anni (2008-2014) i premi contabilizzati si erano ridotti di circa il 30%. È tutto legato alla vendita di nuove vetture che era crollata di oltre il 40% nel periodo 2009-2013; ma che è cresciuta del 5,5% nel 2014, del 15% nel 2015 e del 18% nel 2016.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , assicurazioni


Top