dalla Home

Novità

pubblicato il 21 marzo 2017

SCG 003S, 800 CV che vogliono diventare famosi

L'hypercar stradale mira ad abbassare il record al Nurburgring della Lamborghini di ben 20 secondi

SCG 003S, 800 CV che vogliono diventare famosi
Galleria fotografica - SCG 003SGalleria fotografica - SCG 003S
  • SCG 003S - anteprima 1
  • SCG 003S - anteprima 2
  • SCG 003S - anteprima 3
  • SCG 003S - anteprima 4
  • SCG 003S - anteprima 5
  • SCG 003S - anteprima 6

Della Scuderia Cameron Glickenhaus ve ne avevamo già parlato in diverse occasioni. La piccola Casa, inizialmente dedita alla trasformazione di Ferrari, ora - anche se in cerca di finanziatori - vuole fare sul serio e affronta a viso aperto le hypercar stradali più note: la SCG 003S presentata al Salone di Ginevra, stando alle parole della Scuderia, potrebbe battere di 20 secondi il tempo sul Nurburgring della Lamborghini Huracan Performante e fermare il cronometro in 6:30’’. Una dichiarazione così “pesante” deve essere supportata dai fatti verrebbe da dire, per il momento lasciamo parlare i numeri: sotto il cofano della “neo-rinata” hypercar pompa un 4.4 biturbo da 800 CV capace di sviluppare ben 850 Nm di coppia. La potenza viene trasmessa solo alle ruote posteriori, la trasmissione invece è affidata ad un cambio in puro “stile competizione”; è un sequenziale a 7 rapporti.

Il motore però come sappiamo non basta ad andare forte. Per limare secondi in pista e strappare il tempo servono anche altri “attributi”. Prima di tutto i cavalli vanno “messi a terra”; questo compito spetta agli pneumatici, e anche qui la SCG003S non si fa mancare niente: di primo equipaggiamento l’hypercar stradale monta delle generose Dunlup; 325/30R21 dietro e 265/35R20 davanti. Secondo fattore è l’aerodinamica. Con una velocità massima dichiarata di 349 km/h il funzionamento delle appendici aerodinamiche è fondamentale. Il principio è semplice: più la velocità aumenta più la macchina si schiaccia a terra sotto il peso dell’aria; per l’esattezza a 249 km/h la deportanza genera un carico di 703 kg. Per ultimo, ma non per questo meno importante, il peso: 1360 kg. Per ora non ci sono informazioni ufficiali riguardo i prezzi della SCG003S, ma è facile aspettarsi un “conto finale” ben sopra il milione di euro. Ricordiamo che la produzione per partire è in attesa di eventuali fondi, i prototipi per il momento vengono assemblati dalla Manifattura Automobili Torino (MAT).

Autore: Redazione

Tag: Novità , auto europee , ginevra


Top