dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 31 gennaio 2008

Pedoni sempre più indifesi sulla strada?

L’Aci propone l’obbligo di precedenza anche senza strisce pedonali

Pedoni sempre più indifesi sulla strada?

I pedoni hanno sempre diritto alla precedenza, anche se non attraversano sulle strisce pedonali. Questa è l'opinione dell'Aci che sarà capofila del progetto EuroTest, dedicato proprio alla sicurezza dei pedoni. Il progetto propone infatti di introdurre nel Codice della Strada l'obbligo per i conducenti di dare sempre la precedenza a chi attraversa la strada.

L'idea arriva dalla preoccupante analisi dei dati relativi all'incidentalità dei pedoni, pubblicati dall'Aci. Solo nel 2005 in Italia hanno perso la vita 672 persone, ovvero circa 11,5 persone per milione di abitanti. In confronto agli altri paesi esaminati nel progetto EuroTest, il nostro paese è risultato quello con uno dei tassi di mortalità più elevato dei pedoni: si parla di oltre il doppio rispetto al paese più virtuoso che è l'Olanda. Inoltre le prime proiezioni per il 2006 hanno confermato una preoccupante tendenza al rialzo del dato.

I soggetti più a rischio sono i bambini, gli anziani e i turisti. In particolare il 55% dei pedoni, vittime della strada, ha più di 70 anni ed il rischio è ancora più alto per i turisti stranieri, poco consapevoli della diversità delle norme o forse troppo distratti. Intanto l'Aci ha invitato gli automobilisti a "dare sempre la precedenza ai pedoni, sia da destra che da sinistra, non sorpassare i veicoli che rallentano, frenano o si arrestano improvvisamente".

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , sicurezza stradale


Top