dalla Home

Live

pubblicato il 10 marzo 2017

Salone di Ginevra, a tu per tu con la nuova Suzuki Swift [VIDEO]

La piccola giapponese cresce nell'abitabilità senza rinunciare alla grinta di sempre

Galleria fotografica - Suzuki al Salone di Ginevra 2017Galleria fotografica - Suzuki al Salone di Ginevra 2017
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 1
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 2
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 3
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 4
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 5
  • Suzuki al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 6

A completare la gamma delle "piccole" Suzuki, dopo la Celerio, la Ignis e la compatta Baleno, arriva la nuova Swift, presentata al Salone di Ginevra 2017. E' un'utilitaria più piccola delle concorrenti 3,84 metri ed è più leggera 840 kg. Il design è un'evoluzione di quello della generazione precedente, meno squadrato e più morbido. Lo stile resta sportiveggiante, a cominciare dal frontale con la grande presa d'aria trapezoidale e dallo spoiler posteriore. Nel complesso quello della nuova Suzuki Swift resta un design personale, con il tetto che resta come sospeso grazie alla colorazione a contrasto del tetto e alla maniglie delle portiere "nascoste" nel terzo montante. Ovviamente, così come in passato, le personalizzazioni disponibili sono tante e, infatti, il tetto bicolore fa parte di queste.

Con la nuova generazione, è migliorata l'abitabilità e anche la capacità di carico del bagagliaio che ora è di 265 litri, molto più sfruttabile che in passato (prima si fermava a 211 litri). Lo spazio per gli occupanti, insomma, non risente troppo delle dimensioni compatte. La plancia è tutta nuova e riprende l'infotainment delle ultime Suzuki, mentre in generale l'impostazione è piuttosto sportiva a cominciare dal volante piccolo. Il cambio è il tipico Suzuki, quindi veloce e preciso, mentre le plastiche sono dure (ma non per questo povere) e ben assemblate. Tra le motorizzazioni c'è anche quella ibrida, chiamata SHVS, che beneficia della spinta aggiuntiva di un piccolo propulsore elettrico in fase di spunto e che, in base alla città o alla regione di residenza, consente di risparmiare su bollo e parcheggi.

Autore: Redazione

Tag: Live , Suzuki , auto giapponesi , ginevra


Top