dalla Home

Mercato

pubblicato il 31 gennaio 2008

Il Gruppo BMW secondo il fatturato 2007

Rolls-Royce ha sfondato le mille unità e BMW festeggia la Serie 5

Il Gruppo BMW secondo il fatturato 2007

Il fatturato derivante dalle vendite nel 2007 del Gruppo BMW è cresciuto di 14,3 punti percentuali, incassando 56.018 milioni di euro in più rispetto al 2006. Anche se la Divisione Moto è scesa del 2,9%, il fatturato della Divisione Auto ha registrato un +12,7% e quello derivante dai Servizi Finanziari un +25,8%. In totale le auto consegnate ai clienti con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce sono state nel 2007 1.500.678, contro le 1.373.970 del 2006.

Procedendo per marchi, BMW ha venduto 1.276.793 autovetture, un numero che supera del 7,7% il livello dell'anno precedente (1.185.088). La BMW Serie 3, con le sue versioni Berlina, Touring, Coupé e Cabrio, è stata ancora una volta la più venduta. Da sola ha infatti rappresentato il 37% delle vendite totali del marchio. Complessivamente, le vendite di questa serie di modelli sono aumentate del 9,2% raggiungendo le 555.219 unità, mentre nel 2006 erano 508.479. Seconda per numero di vendite, la BMW Serie 5, che è stata recentemente festeggiata in Casa per aver raggiunto, dal 1972, il 5 milionesimo esemplare prodotto. La vettura nel 2007 ha tuttavia segnato un -0,6% nelle vendite, consegnando 230.845 unità contro le 232.195 dell'anno scorso. Infine, grazie all'introduzione della versione tre porte nel maggio 2007, la BMW Serie 1 si è piazzata al terzo posto nelle vendite con 165.803 unità acquistate, un +9,1% rispetto al 2006 in cui ne erano state immatricolate 151.918 unità.

Riguardo agli Sports Activity Vehicles BMW (SAV) l'X5 ha fatto registrare nelle vendite del 2007 un balzo del 60,1%, raggiungendo le 120.617 unità, contro le 75.321 del 2006. Meno bene BMW X3, che a quattro anni dal lancio sul mercato, nel 2007 è stato acquistato da 111.879 clienti, ovvero 2,121 in meno dell'anno scorso. Segno negativo anche per la BMW Serie 7, che è stata venduta in 44.421 unità, 5.806 in meno del 2006; per la BMW Z4 (Roadster e Coupé) che ha fatto registrare un volume di vendite di 28.383 unità, 2.613 in meno del 2006; e per la BMW Serie 6, nei modelli Cabrio e Coupé, è stata acquistata da 19.626 clienti, 2.321 in meno del 2006.

Sono salite invece del 18,5% le vendite di MINI, che ha consegnato 34.798 esemplari in più dell'anno scorso arrivando a quota 222.875. La Rolls-Royce ha visto crescere il volume di vendite per il quarto anno consecutivo consegnando, per la prima volta nella sua storia, più di mille esemplari: 1.010 contro gli 805 del 2006 (+25,5%).

Procedendo per aree geografiche gli USA sono rimasti il maggiore mercato sia per le auto BMW che MINI, con un volume di vendite di 335.840 unità (+7,1%). La Germania è il secondo maggior mercato, con 284.523 nuove immatricolazioni anche se con una diminuzione del 4,2%. Una crescita a due cifre è stata invece ottenuta in Gran Bretagna con 173.685 unità (+12,8%), in Italia con 106.985 unità (+10,9%), in Spagna con 72.849 unità (+15,6%) e in Francia con 65.081 (+23,1%). Anche nei paesi in rapida crescita si sono registrati volumi di vendite elevati, come in Cina con 51.588 unità (+41,9%), in Russia con 14.686 unità (+54,5%) ed in India con 1.387 unità (+439,7%).

"Ci aspettiamo una nuova cifra record per il volume di vendite nel 2008, con una crescita più forte nella prima metà dell'anno e più moderata nella seconda", ha detto Norbert Reithofer, Presidente del Consiglio di Amministrazione di BMW.

Autore:

Tag: Mercato , Bmw , immatricolazioni


Top