dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 31 gennaio 2008

Maserati Chicane e Sfida a Ginevra

Dallo IED di Torino i nuovi progetti 2008

Maserati Chicane e Sfida a Ginevra

L'Istituto Europeo di Design - IED - di Torino, si presenterà al prossimo Salone di Ginevra con un inedito progetto riguardante una elegante sportiva di Maserati, anche se di fatto la Casa modenese ha "prestato" solo il proprio nome alla creativa idea dello IED.

Dopo gli ultimi prototipi beON e Prius, i giovani designers dell'Istituto torinese parteciperanno con un progetto presentato in scala 1:1 che ambisce ad essere identificato come una "scultura dinamica, il cui design armonico ed elegante racchiude potenza e sportività" .

La nuova Maserati Chicane, questo il nome del progetto, è stata infatti ideata dagli studenti della V edizione del Master RSP in Transportation Design (work experience a.a. 2006-2007) per differenziarsi dagli attuali modelli Quattroporte e Granturismo, come è facile intuire dai più modesti ingombri esterni: Chicane misura infatti 4.400 mm in lunghezza, 1.850 mm in larghezza, 1.250 mm in altezza, mentre il passo è di 2.600 mm.

Le linee sinuose della vettura si sposano alla perfezione con le doti di sportività assicurate dall'esuberante V8 posizionato anteriormente, una soluzione ormai nota agli appassionati del Tridente.

Maserati Chicane non sarà l'unica protagonista dello stand IED: un secondo progetto è stato, infatti, selezionato fra le proposte individuali iniziali, elaborate dai 17 studenti del Master, guidati dai coordinatori Luca Borgogno, Designer Pininfarina, e David Wilkie, Design Director Stile Bertone, con il supporto di Andrea Militello, Chief Designer IED Automotive.

L'everyday car, Maserati Sfida (realizzata come modello virtuale e visibile al Salone all'interno di un video dedicato) nasce come diversa declinazione di una stessa ricerca che, ponendo sempre l'accento sull'estetica delle forme, si sviluppa secondo un tema e una tipologia di utenza differenti. Sfida, infatti, è una shooting brake 2 + 1, una station wagon sportiva a 2 porte, caratterizzata da un volume posteriore e da uno speciale sistema di apertura del portellone che facilitano il carico di equipaggiamenti sportivi ingombranti.

Diverse fasi di lavoro hanno scandito la selezione di entrambi i modelli: a partire da diciassette elaborati individuali, ne sono stati scelti otto, per essere realizzati in scala 1:4, ai quali i designers hanno lavorato in coppia o a gruppi di tre. La selezione dei modelli finali ha avuto la supervisione di una commissione che comprendeva Lorenzo Ramaciotti, Vice President Style Fiat Group Automobiles, Alessandro Dambrosio, Chief Designer Maserati, César Mendoza, Direttore dell'Istituto Europeo di Design di Torino, Giuliano Molineri, Presidente Frimark, e i coordinatori del Master, che ha suggerito indirizzi utili al loro sviluppo definitivo.

"Maserati Chicane" nasce da un'idea di: Dmytro Zyubyairov (Ucraina) e Oscar Palladino (Italia).

"Maserati Sfida" nasce da un'idea di: Roberta Baggio Worm (Brasile), David Rodrigues (Portogallo) e Irma Elena Naya Ramirez (Venezuela).

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Maserati , car design , concorsi


Top