dalla Home

Mercato

pubblicato il 10 marzo 2017

Volkswagen-Tata, una collaborazione per il mercato indiano

I due gruppi lavoreranno insieme e potrebbero condividere in futuro organi meccanici, nel tentativo di abbattere i costi

Volkswagen-Tata, una collaborazione per il mercato indiano

Analisti e osservatori concordano nel ritenere il mercato automobilistico indiano uno di quelli con maggiori possibilità di sviluppo, complice il basso numero di veicoli in rapporto alla popolazione complessiva: nel Paese vivono circa 1,3 miliardi di persone, ma nel 2016 sono state vendute circa 3,4 milioni di vetture e il numero raggiungerà secondo previsioni le 7,1 milioni di unità nel 2025. Per questo motivo il gruppo Volkswagen e quello Tata (principale costruttore di auto in India) hanno stretto un accordo per valutare possibili opportunità di collaborazione, nell’ottica del risparmio in termini progettuali e dello sviluppo di modelli che soddisfino in pieno i gusti delle persone locali. L’annuncio segue di pochi giorni l’operazione PSA-Opel e le voci di un accordo fra FCA e Volkswagen, che l’azienda tedesca ha subito smentito.

Il memorandum d’intesa fa parte della strategia di espansione a medio termine programmata dal gruppo tedesco e coinvolge anche Skoda, a cui è stata affidata la responsabilità di guidare le operazioni. Nella prima fase, stando a quanto annunciato, i due gruppi lavoreranno su argomenti come le possibilità di sviluppo del mercato o le sue caratteristiche, ovvero la preferenza di determinate vetture ed i gusti del pubblico. Secondo alcune persone coinvolte nelle trattative, che hanno parlato con la Reuters sotto promessa di anonimato, i due gruppi lavoreranno in futuro su tecnologie e condivisioni di organi meccanici, nel tentativo di sviluppare modelli per l’India economici da produrre e acquistare. Volkswagen ha provato negli anni scorsi ad aumentare la sua presenza in India, attraverso un accordo con Suzuki (leader nel Paese in termini di vendite), ma le trattative poi non si concretizzarono.

Autore: Redazione

Tag: Mercato , Volkswagen , produzione


Top