dalla Home

Live

pubblicato il 10 marzo 2017

Salone di Ginevra, la Renault Captur si rifà il trucco [VIDEO]

Il piccolo SUV francese riceve aggiornamenti estetici per restare attuale in un mercato in crescita

Galleria fotografica - Renault al Salone di Ginevra 2017Galleria fotografica - Renault al Salone di Ginevra 2017
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 1
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 2
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 3
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 4
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 5
  • Renault al Salone di Ginevra 2017 - anteprima 6

Anche le auto di successo cambiano: il tempo passa per tutti. A maggior ragione in un settore così combattuto come quello dei SUV-crossover, che risultano attualmente i veicoli più venduti e graditi in Europa. La Renault Captur fa parte di questi: ha avuto un buon successo anche perché è compatta e costa un po' meno, ed è piaciuta per l'estetica moderna e muscolosa. Quello che cambia è poco, e si vede al primo sguardo: davanti le luci a LED sono state spostato in basso, e sono a forma di C come nelle Renault più recenti. Anche dietro cambiano le luci a LED, ma la novità è che restano accese anche in funzione di luce diurna, meglio di altre concorrenti. Di lato, si notano i cerchi di nuovo disegno, e i nuovi colori della carrozzeria, anche in combinazione con il tetto a contrasto: le auto del Salone di Ginevra sono arancione con tetto nero, oppure blu metallizzato e un particolare viola prugna, entrambe con tetto grigio chiaro.

Qualcuno ha detto che le Renault più moderne hanno qualche punto debole all'interno: nella Captur si è lavorato anche su questo, e già la scritta Androidauto sul finestrino è lì a farcelo capire. E' cambiato il volante, come nella Clio, ci sono materiali più morbidi, e un rivestimento in finta pelle per ridurre l'effetto della plastica rigida. Poi il sistema di infotainment R-Link è stato aggiornato, ora anche con il parcheggio automatico e la telecamera di retromarcia. Sugli specchietti è stato aggiunto poi il sensore di angolo cieco laterale: sicuramente utile, ma anche un modo per avere più stelle Euroncap, soprattutto su un'auto piccola. Diamo un'occhiata anche al bagagliaio, un altro punto di forza rispetto alle concorrenti delle stesse misure: è regolare e sfruttabile, grazie anche al ripiano per abbassare la soglia di carico. Un punto in più per affrontare la concorrenza.

Autore: Redazione

Tag: Live , Renault , auto europee , ginevra


Top