dalla Home

Novità

pubblicato il 10 marzo 2017

Kia Optima Sportswagon PHEV, l’ibrido plug-in arriva sulla wagon

Dopo la berlina, anche la famigliare riceve la piattaforma con batterie ricaricabili alla spina

Kia Optima Sportswagon PHEV, l’ibrido plug-in arriva sulla wagon
Galleria fotografica - Kia Optima Sportswagon Plug-in HybridGalleria fotografica - Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid
  • Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid - anteprima 1
  • Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid - anteprima 2
  • Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid - anteprima 3
  • Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid - anteprima 4

Il motore ibrido con batterie ricaricabili (plug-in) sarà disponibile anche per la Kia Optima Sportswagon, esposta in anteprima al Salone di Ginevra e attesa sul mercato europeo nel corso dell’estate 2017. Come la berlina, da cui deriva, la Optima Sportswagon Plug-In Hybrid adotta un motore a zero emissioni da 50 kW e un pacco batterie ai polimeri di litio, dalla capacità pari a 11,26 kWh, che promette fino a 60 chilometri di autonomia in modalità elettrica e consumi medi inferiori alle varianti a benzina o diesel: secondo quanto dichiarato, la versione PHEV della Optima Sportswagon avrà bisogno di circa 1,4 l/100 km. Il pacco batterie montato sulla Sportwagon ha una capacità maggiore di quello previsto sulla berlina, da 9,8 kWh, elemento che influisce sull'autonomia ma anche sui tempi di ricarica (più elevati).

La piattaforma ibrida è completata dal motore a benzina 2.0 e dal cambio automatico a 6 marce. I due motori erogano una potenza di 205 CV e 375 Nm di coppia, promettono un’autonomia complessiva nell’ordine dei 1.000 chilometri e regalano alla Optima Sportwagon PHEV prestazioni di buon livello, come testimonia il passaggio 0-100 km/h in circa 10 secondi (sono 9,2 per la berlina) e la velocità massima nell’ordine dei 190 km/h. La presenza del sistema ibrido influisce però sulla capacità del bagagliaio, ampio 440 litri contro i 552 litri delle normali Sportwagon. L’equipaggiamento di serie include lo schermo nella plancia da 8 pollici, le connettività Apple CarPlay e Android Auto ed i servizi in tempo reale forniti da TomTom, come l’aggiornamento sulle condizioni del traffico o sulla presenza di autovelox.

Autore: Redazione

Tag: Novità , Kia , auto coreane , auto ibride


Top