dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 6 marzo 2017

Volkswagen Sedric Concept, il volto amico della guida autonoma

E' il primo veicolo di una nuova generazione di mezzi con Intelligenza Artificiale progettati per facilitare la vita all'uomo

Volkswagen Sedric Concept, il volto amico della guida autonoma
Galleria fotografica - Volkswagen SedricGalleria fotografica - Volkswagen Sedric
  • Volkswagen Sedric - anteprima 1
  • Volkswagen Sedric - anteprima 2
  • Volkswagen Sedric - anteprima 3
  • Volkswagen Sedric - anteprima 4
  • Volkswagen Sedric - anteprima 5
  • Volkswagen Sedric - anteprima 6

In un futuro completamente automatizzato, in cui i robot svolgono i compiti che oggi siamo abituati a compiere noi umani, le auto che si guideranno da sole rivoluzionano lo stile di vita di tutti, compresi i bambini o i disabili perché permettono anche a loro di essere autonomi al 100% negli spostamenti. E' in questo contesto che il Gruppo Volkswagen ha immaginato di far operare Sedric, il primo concept di levello 5 per la guida autonoma sviluppato dal colosso tedesco; in pratica per farlo funzionare non è necessario alcun guidatore. Sedric è stato disegnato, sviluppato e costruito nel Centro Europeo del "Futuro" a Potsdam e nel Centro Ricerche di Wolfsburg. Debutta al Salone di Ginevra ed è stato realizzato attorno ad una piattaforma nuova per i veicoli con Intelligenza Artificiale.

Un nuovo modo di spostarsi in "auto"

Chi sale sul Sedric non ha più il volante o la plancia davanti a sé. Quando si parla di un nuovo modo di spostarsi lo si intende a 360 grandi. Per avviare il Sedric basta premere un pulsante, attorno al quale c'è un anello di luce che comunica ai passeggeri il tempo di arrivo alla destinazione, in pratica attraverso dei giochi di colore inizia un conto alla rovescia. A chi utilizza questo nuovo mezzo basterà avergli impartito precedentemente l'ordine e così, in autonomia, Sedric andrà a prendere i bambini a scuola, accompagnerà i genitori anziani dal medico e si recherà persino al supermercato per la spesa. Durante il tragitto chi lo desidera potrà anche interagire con il mezzo, sia attraverso la voce - come in una conversazione umana - sia attraverso uno schermo OLED; così si avranno informazioni sul percorso o su qualsiasi altro argomento di interesse.

Un aspetto molto amichevole

Quando Volkswagen ha creato il Maggiolino ha conquistato, anche per simpatia, milioni di automobilisti. Adesso con il Sedric ci riprova. Il design di questo concept è davvero molto singolare, empatico e quasi familiare. A guardarlo non sembra proprio un'auto, piuttosto un mezzo che richiama alcune forme della natura, così come per i materiali interni sono stati utilizzati rivestimenti eco-compatibili. Nella Strategia di crescita Volkswagen, del resto, occupa un ruolo chiave la sostenibilità. E nell'abitacolo l'aria che si respira è purificata da speciali filtri anti-inquinamento.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Volkswagen , ginevra , car design


Top