dalla Home

Novità

pubblicato il 1 marzo 2017

Range Rover Velar, il lusso sta nel mezzo

A metà fra Evoque e Range Rover Sport, il nuovo SUV punta su spazio interno e qualità dei materiali

Range Rover Velar, il lusso sta nel mezzo
Galleria fotografica - Range Rover VelarGalleria fotografica - Range Rover Velar
  • Range Rover Velar - anteprima 1
  • Range Rover Velar - anteprima 2
  • Range Rover Velar - anteprima 3
  • Range Rover Velar - anteprima 4
  • Range Rover Velar - anteprima 5
  • Range Rover Velar - anteprima 6

Il ritmo a cui debuttano i SUV di lunghezza medio/grande è fra i più serrati di tutto il panorama automobilistico, segno che la categoria gode di grande salute e le vendite non accusano segni di flessione. Per ultima ha esordito l’Alfa Romeo Stelvio, e prima di lei la seconda generazione dell’Audi Q5, entrambe concorrenti della vettura che Range Rover presenta in anteprima al Salone dell’automobile di Ginevra (7-19 marzo): è la Range Rover Velar che colma il vuoto fra la più compatta Evoque e la più lunga Range Rover Sport, attestandosi su una misura vicina ai 4,80 metri. La Velar ha un passo molto lungo in rapporto alla lunghezza esterna, 2,87 metri, appena 5 cm più corto della Range Rover Sport: l’abitacolo dovrebbe rivelarsi pertanto molto spazioso e sfruttabile.

Fari a led di serie per tutte

La vocazione famigliare della Velar si trova anche nella misura del bagagliaio, che spazia fra 673 e 1.731 litri: sono valori quasi da monovolume, superiori rispetto a molte avversarie dirette. Il suv inglese punterà come tutte le Range Rover sull’estetica della carrozzeria e sulla qualità interna, complice il ricorso a soluzioni ereditate dai modelli più costosi: a vettura ferma le maniglie si ritraggono nella carrozzeria, sono disponibili rivestimenti in pelle Windsor e si può avere il sistema per migliorare la qualità dell’aria nell’abitacolo. Le superfici lisce delle fiancate e il cofano a conchiglia richiamano però lo stile della Range Rover Sport. I fari anteriori della Velar sono a led fin dalla versione meno costosa, ma quelli con funzione Matrix si possono avere solo con gli allestimenti più ricchi: modulano il fascio luminoso e lo adeguano alle condizioni esterne.

Due schermi per il sistema multimediale

La personalizzazione è affidata a 13 vernici esterne, cerchi in lega fino a 22 pollici e tre livelli di allestimento (S, SE e HSE), oltre a un catalogo di accessori molto ricco: include ad esempio l’impianto stereo con 23 altoparlanti, rivestimenti in fibra di carbonio e rame, il quadro strumenti digitale (da 12,3 pollici), il braccialetto per sbloccare le portiere senza chiave e tutte le più recenti tecnologie di assistenza alla guida, fra cui quelle anti-sbandamento, per il mantenimento della corsia, di ausilio al parcheggio e per la gestione della marcia in colonna. Debutta poi il nuovo sistema multimediale Touch Pro Duo, che rinnova la forma del mobiletto centrale e introduce due schermi touch da 10 pollici: quello superiore gestisce il navigatore e la parte multimediale, quello inferiore il climatizzatore e il sistema Terrain Response. Optional il modulo per la connessione ad internet.

Terrain Response a controllo automatico

La Range Rover Velar porta all’esordio anche il Terrain Response 2, disponibile in opzione, che gestisce in modalità automatica la trazione su fondi a bassa aderenza: il conducente non deve più muovere il selettore e impostare il tipo di superficie fra quelle disponibili (Erba-ghiaia-neve, Fango e solchi, Sabbia). Ciò avviene invece sul Terrain Response previsto di serie, che recepisce le indicazioni del guidatore e interviene sulle tarature del motore, del cambio, della trazione integrale, delle sospensioni e dei sistemi di controllo della stabilità. La Velar adotta sospensioni a controllo elettronico, prevede la costruzione in alluminio e motori fino a 380 CV: a benzina sono i quattro cilindri 2.0 da 250 CV e 300 CV e il sei cilindri 3.0 da 380 CV, a gasolio il 2.0 da 180 CV e 240 CV e il sei cilindri 3.0 da 300 CV. Di serie per tutte il cambio automatico a 8 marce.

Range Rover Velar

Range Rover Velar, il nuovo SUV a metà strada fra la Evoque e la Range Rover Sport, si svela in un primo video "notturno".

Scheda Versione

Land Rover Range Rover Velar
Nome
Range Rover Velar
Anno
2017
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Redazione

Tag: Novità , Land Rover , ginevra , auto inglesi


Listino Land Rover Range Rover Velar

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
2.0 TD4 4WD Auto 4x4 diesel 180 2 5 € 58.800

LISTINO

2.0 Si4 4WD Auto 4x4 benzina 250 2 5 € 58.800

LISTINO

2.0 TD4 R-Dynamic 4WD Auto 4x4 diesel 180 2 5 € 62.300

LISTINO

2.0 Si4 R-Dynamic 4WD Auto 4x4 benzina 250 2 5 € 62.300

LISTINO

2.0 D I4 4WD Auto 4x4 diesel 240 2 5 € 63.100

LISTINO

2.0 TD4 S 4WD Auto 4x4 diesel 180 2 5 € 66.100

LISTINO

2.0 Si4 S 4WD Auto 4x4 benzina 250 2 5 € 66.100

LISTINO

2.0 D I4 R-Dynamic 4WD Auto 4x4 diesel 240 2 5 € 66.600

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top