dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 gennaio 2008

Porsche: un altro anno record?

Nei primi sei mesi dell'anno fiscale le stime sono molto positive

Porsche: un altro anno record?

La crescita inarrestabile del marchio Porsche non conosce momenti di sosta, proiettata verso un continuum di dati positivi di bilancio che potrebbero convincere qualcuno a nominare il Presidente Wendelin Wiedeking "Uomo del secolo" nonostante siamo appena all'inizio. La situazione economica mondiale non è uniformemente florida eppure l'azienda tedesca non sembra conoscere momenti di stallo o di crisi.

Secondo i primi dati divulgati durante l'annuale incontro dei vertici aziendali alla Stuttgardt Porsche Arena da Wendelin Wiedeking, Presidente e Amministratore Delegato di Porsche Automobil Holding SE, i primi sei mesi dell'anno fiscale (1 agosto 2007 - 31 gennaio 2008) sono attesi in crescita, con un aumento dei profitti del 14,2% a 3,5 miliardi di euro. Le vendite di automobili sono attese in progresso del 18,7% vicino al livello delle 46.600 vetture.

Secondo le proiezioni, la Porsche Cayenne dovrebbe superare abbondantemente il livello dei 20.300 esemplari prodotti, confermando il trend positivo segnato nei primi 4 mesi dell'anno fiscale di Porsche AG. Un livello certo strabiliante ma non direttamente confrontabile con le 9.940 unità totalizzate nello stesso periodo dell'esercizio precedente, epoca in cui (autunno 2006) fu presentato il restyling del SUV Porsche, la Cayenne "957" che portò una certa discontinuità nell'andamento delle vendite.

In America il dato di vendita è molto positivo: le Cayenne consegnate ai clienti dovrebbero essere circa 16.200, con una crescita dell'11,4%. Porsche AG, del resto, è "psicologicamente" preparata ad assistere a un rallentamento del mercato americano a causa del rischio recessione, operando, per altro, una riduzione degli investimenti.

In Germania le vendite sono stabili: dalle 5.498 unità del periodo 2006/2007 si dovrebbe assistere a una crescita a circa 5.700 unità prodotte nel 2007/2008. Negli altri Paesi in cui Porsche è attualmente presente, 103 nazioni, l'andamento del mercato nel suo complesso dovrebbe essere caratterizzato da uno scenario altamente positivo, si parla del 28%, con un totale di esemplari prodotti di circa 24.700 unità.

Quest'anno, ha affermato Wendelin Wiedeking, Porsche è fiduciosa di un nuovo risultato positivo. La Porsche Cayenne GTS, la 911 Turbo Cabriolet e la nuova 911 GT2 aiuteranno il brand nella sua ascesa verso nuovi record di vendita.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Mercato , Porsche


Top