dalla Home

Mercato

pubblicato il 24 gennaio 2008

Gruppo Fiat alla riscossa!

Il 2007 ha azzerato l'indebitamento netto. E' pronto un nuovo piano di crescita

Gruppo Fiat alla riscossa!

Se ieri a Piazza Affari i titoli del Lingotto venivano congelati dagli scambi per eccesso di ribasso, proprio in queste ore da Torino arriva una notizia estremamente positiva. Con ricavi di quasi 59 miliardi di euro (in aumento del 12,9% rispetto al 2006) il Gruppo Fiat ha chiuso il 2007 con un risultato della gestione ordinaria di 3,2 miliardi di euro, il più alto mai registrato nella sua storia. Con cifre simili Fiat è riuscita ad azzerare l'indebitamento netto industriale ed ha chiuso l'anno con una disponibilità netta di 0,4 miliardi di euro.

In particolare questo successo si deve ai nuovi modelli Fiat, 500 in testa, che nel 2007 ha consegnato il più alto numero di vetture dal 2000, ovvero 2,234 milioni di unità con un ricavo di 26,8 miliardi di euro (+13,4% rispetto al 2006).

Significativi anche i contributi di Ferrari, che ha realizzato ricavi per 1,6 miliardi di euro (+15,3% rispetto al 2006), grazie in particolare al successo dei modelli F430 e 599 Gtb, e di Maserati, il cui fatturato è cresciuto del 33,7%. Anche i veicoli industriali hanno registrato un buon incremento. Iveco ha conseguito ricavi per 11,2 miliardi di euro, in aumento del 22,5%, mentre i ricavi delle Macchine per l'Agricoltura e le Costruzioni (CNH) sono aumentati del 12,5%.

Mai prima d'ora una riunione del Consiglio di Amministrazione del Gruppo aveva approvato risultati simili. "Il 2007 e' stato un anno cruciale per il Gruppo Fiat", si legge in una nota. Adesso le attività' industriali "sono finalmente libere da debiti e prossime a riottenere dalle agenzie di rating il livello di 'investment grade', mentre il gruppo ha avviato il piano di crescita ed espansione 2007-2010 presentato nel novembre 2006 che lo trasformerà' in una grande impresa industriale di livello internazionale". Per il 2008 l'azienda si aspetta ricavi di oltre 60 miliardi di euro e nel corso di quest'anno il Gruppo intende proseguire il programma di acquisto azioni proprie e proporre all'Assemblea degli Azionisti il rinnovo della relativa autorizzazione.

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , immatricolazioni


Top