dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 15 febbraio 2017

Rca false, ecco come difendersi

Come evitare spiacevoli inconvenienti legati alle polizze farlocche

Rca false, ecco come difendersi

Non si ferma l'industria del falso nel settore Rc auto. Spuntano diversi siti fasulli che offrono polizze inesistenti a prezzi stracciati. Fanno leva sulla tariffa ultra low cost, che fa presa specie nelle zone dove i prezzi schizzano alle stelle (vedi il Sud, soprattutto Napoli e Caserta), senza contare una certa assonanza fra la denominazione della società falsa e quella di una famosa e davvero esistente. Anche per questo, l'Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) ha stilato un vademecum a favore degli automobilisti, con l'obiettivo che non cadano in trappola e non corrano il rischio di subire una batosta: in caso di incidente con un'auto senza Rca, tutti i danni sono carico del proprietario del mezzo.

Un triplo scudo

#1. Elenchi. Verificate sul sito Ivass se l'impresa di assicurazione con cui siete entrato in contatto sia iscritta nell'Albo delle imprese di assicurazione italiane o negli elenchi delle imprese UE che possono operare in Italia. E sinceratevi che la compagnia possa operare nel ramo Rca. Controllate se il soggetto che vi propone la polizza sia iscritto nel Registro Unico degli Intermediari (RUI) tenuto dall'Ivass. Se è un soggetto di un altro Paese UE, deve figurare nell'Elenco degli intermediari dell'Unione Europea ammessi a operare in Italia tenuto dall'Ivass.

#2. Correzioni. Controllate se le informazioni che ti sono state fornite coincidono con quelle pubblicate negli Albi Ivass. Se avete dubbi, inviate una richiesta all'impresa, utilizzando i recapiti pubblicati sul sito Ivass o quelli sul sito dell'impresa. Verificate i dati riportati nella polizza, inclusi le intestazioni e i piè di pagina: occhio alle correzioni e alle piccole differenze. Anche se possono sembrare errori materiali, potrebbe trattarsi di un caso di contraffazione. Ci sono operatori abusivi diabolici: utilizzano il nome di un'impresa regolarmente autorizzata (specialmente se straniera) e modificano una sola lettera.

#3. Contraffazione. Verificate gli Elenchi avvisi casi di contraffazione o avvisi imprese non autorizzate o non abilitate. Si tratta di casi per i quali abbiamo pubblicato nel tempo appositi avvisi per informarne il pubblico. Abbiamo anche accertato casi di siti internet irregolari, che si spacciano per intermediari ma sono gestiti da soggetti non autorizzati. Se vuoi acquistare una polizza tramite Internet, verifica che il sito non compaia nell'elenco siti web di intermediazione assicurativa irregolari.

Per maggiori informazioni

Per saperne di più o per segnalare un possibile operatore abusivo, rivolgetevi al Contact Center Consumatori dell'Ivass all'800 486661 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 14.30. È un numero verde, ossia gratuito. Questo vale anche se vi imbattete in una compagnia straniera: le imprese UE sono soggette alla vigilanza dell'Autorità di vigilanza dello Stato in cui hanno sede. Gli elenchi Ivass relativi a queste imprese sono aggiornati sulla base delle comunicazioni delle Authority del Paese di origine.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , assicurazioni


Top