dalla Home

Videogame

pubblicato il 3 febbraio 2017

Dossier Pit Game

Resident Evil 7 biohazard, l’horror in realtà virtuale [VIDEO]

Con la nuova modalità in prima persona il terrore è servito. Ecco le novità

Resident Evil 7 biohazard, l’horror in realtà virtuale [VIDEO]
Galleria fotografica - Resident Evil 7 biohazardGalleria fotografica - Resident Evil 7 biohazard
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 1
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 2
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 3
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 4
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 5
  • Resident Evil 7 biohazard - anteprima 6

Nel 1996 ha segnato la nascita del genere survival horror. Ora, a vent’anni di distanza, Resident Evil è tornato per spingere la fame di terrore dei videogiocatori di tutto il mondo un passo oltre. Il compito è affidato a Resident Evil 7 biohazard, l’ultimo titolo della saga pronto a passare alla storia come il primo videogioco completamente giocabile in realtà virtuale. Merito del supporto al PlayStation VR che si affianca alla nuova prospettiva in prima persona per raggelare anche i gamer più assuefatti a mostri e atmosfere dark. E’ nei negozi dal 24 gennaio per PlayStation 4, Xbox One e PC ed ecco cosa ci si deve aspettare.

Con PlayStation VR a tutta realtà virtuale

Dopo 70 milioni di copie vendute nel mondo, spin off cinematografici, comics e libri, proporre qualcosa di nuovo ad appassionati sempre più abituati a vivere l’horror sul piccolo schermo di casa non era cosa semplice. Capcom è riuscita però a rimescolare le carte in tavola – il titolo è distribuito in Italia da Halifax – mettendo tra le mani dei gamer un’esperienza mai vista, letteralmente. La realtà virtuale di PlayStation VR promette di calare il videogiocatore nell’atmosfera dark di Resident Evil e non risparmiare brividi e salti sul sofà. Immersione totale; il divano di casa dovrà farsene una ragione.

Una prima persona che fa la differenza

A rendere Resident Evil 7 biohazard ancora più emozionante ci pensa la prospettiva in prima persona – una novità inedita per la saga. La sensazione nel mirino degli sviluppatori di Capcom era quella claustrofobica degli FPS, ma con il mix di esplorazione, enigmi e atmosfere cupe tipiche della serie. La grafica foto-realistica del Resident Evil Engine fa il resto per non risparmiare nemmeno un brivido e regalare un titolo dal grande impatto. Visivo, di gameplay ed esperienziale: Resident Evil 7 biohazard si candida ad essere un game changer difficile da ignorare, sia per gli amanti del genere, che per i videogiocatori alla ricerca di emozioni nuove.

Resident Evil 7 biohazard

Genere: Survival Horror
Piattaforme: PlayStation 4, PlayStation VR, XboxOne, PC
Data di uscita: 24 gennaio 2017
PEGI: 18+
Publisher: Capcom
Distributore: Halifax (Gruppo Digital Bros)
Maggiori info:http://residentevil7.com/

Autore: Francesco Cristelli

Tag: Videogame , videogiochi


Top