dalla Home

Home » Argomenti » Multe e Ricorsi

pubblicato il 7 febbraio 2017

iTicket, l'app che rimborsa chi segnala le auto in divieto

E' attiva solo nel Regno Unito e per i clienti della UK Car Park Management

iTicket, l'app che rimborsa chi segnala le auto in divieto

La società UK Car Park Management ha lanciato nel Regno Unito l'applicazione per smartphone iTicket, disponibile per i sistemi operativi Android e iOs, che in determinate situazioni garantisce un ritorno economico alle persone che segnalano un'automobile parcheggiata in divieto di sosta: la ricompensa sarà di 10 sterline (11,6 euro), a fronte di una sanzione pari a 60 sterline. La UK Car Park Management si avvale infatti della maggiore libertà concessa nel Regno Unito alle imprese private nel settore dei parcheggi, che possono accedere ai dati raccolti dalla Driver & Vehicle Licensing Agency (analoga alla nostra Motorizzazione), utilizzandoli per sanzionare le trasgressioni nei parcheggi di loro competenza: la UK Car Park Management gestisce, mantiene ed effettua attività di vigilanza nei parcheggi di supermercati, pub, ospedali o fast food.

I responsabili della UK Car Park Management sostengono che l'applicazione possa rivelarsi utile per le attività dal minore fatturato, come riporta il The Telegraph, che vogliono mantenere in ordine il parcheggio senza richiedere i servizi più costosi della UK Car Park Management: la società, sulla base di una tariffa precisa, invia un addetto a controllare che le automobili in sosta abbiano pagato il ticket e siano parcheggiate nella maniera corretta. Una volta effettuata la registrazione, il titolare dell'attività può fotografare le automobili in divieto nel suo parcheggio e caricare le immagini sull'app, prima che i tecnici UK Car Park Management si colleghino al sito della DVLA e spediscano la multa a casa del trasgressore. Il destinatario della contravvenzione non saprà se questa gli è stata comminata da un addetto della UK Car Park Management o attraverso l'app.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , app , dall'estero , dalla rete , multe


Top