dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 3 febbraio 2017

Lucid Air, un silenzio che è quasi musica

Lucid Motors promette che la sua berlina elettrica sarà imbattibile nel comfort acustico

Lucid Air, un silenzio che è quasi musica
Galleria fotografica - Lucid Motors AirGalleria fotografica - Lucid Motors Air
  • Lucid Motors Air - anteprima 1
  • Lucid Motors Air - anteprima 2
  • Lucid Motors Air - anteprima 3
  • Lucid Motors Air - anteprima 4
  • Lucid Motors Air - anteprima 5
  • Lucid Motors Air - anteprima 6

Prima che mettano su strada la loro Lucid Air, la berlina super-lusso 100% elettrica da circa 1.000 CV, passerà almeno un anno e mezzo. Eppure, in Lucid Motors usano frasi come: “Qualità, lusso e raffinatezza sono il centro del nostro lavoro, perché vogliamo realizzare l’auto migliore del mondo”. Staremo a vedere. Intanto, andiamo a capire insieme in che modo gli ingegneri dell’azienda californiana stanno perseguendo il proprio obiettivo, che è a dir poco ambizioso.

Armonia dei suoni, più che silenzio

Un oggetto che si muove, in quanto tale, produce rumore, a maggior ragione se di dimensioni importanti come nel caso di un’automobile e con quattro pneumatici che rotolano sull’asfalto. Pretendere e promettere viaggi nel completo silenzio non è dunque possibile, ma si può lavorare - e molto - sulla qualità delle fonti sonore. Proprio la qualità di un suono, infatti, lo rende più o meno percepibile dall’orecchio umano e più o meno fastidioso. In Lucid Motors stanno lavorando su ogni singolo dettaglio che possa influire su questo aspetto: il trattamento superficiale dei materiali, lo spessore dei vetri, la rigidità della scocca, la consistenza dei tappetini e - stando a quanto sostengono gli americani - innumerevoli altri aspetti nascosti.

Hardware e software

La selezione più rigorosa dei materiali, la loro accurata lavorazione e collocazione, però, non basta: ci vuole anche la migliore tecnologia. Ecco perché in Lucid Motors stanno mettendo a punto un sistema di cancellazione attiva dei rumori che - in base al comunicato ufficiale - mai nessuno ha utilizzato finora in modo così esteso. Il tutto, porterà ad un’esperienza di viaggio chiamata “Lucid Sound”. Insomma, in realtà non pare che ci siano elementi davvero nuovi, perché lo spessore dei vetri, la rigidità della scocca, così come la cura per molti dettagli sparsi per l’abitacolo e l’utilizzo del software di cancellazione attiva dei rumori (sfruttando delle onde sonore in controfase emesse dalle casse dell’impianto stereo) sono elementi già largamente usati da diverse auto oggi in produzione. Detto questo, siamo proprio curiosi di salire sulla Lucid Air e vivere di persona la “Lucid Sound experience”.

Autore:

Tag: Anticipazioni , auto americane , auto elettrica


Top