dalla Home

Novità

pubblicato il 16 gennaio 2008

BMW M3 Cabriolet

La quarta evoluzione ha il tetto rigido ripiegabile di serie

BMW M3 Cabriolet
Galleria fotografica - BMW M3 CabrioletGalleria fotografica - BMW M3 Cabriolet
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 1
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 2
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 3
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 4
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 5
  • BMW M3 Cabriolet - anteprima 6

Una Cabrio super sportiva è un'auto fatta per godere a cielo aperto di prestazioni esaltanti e fare, così, un pieno di emozioni. Ma come non gridare alla "quadratura" del cerchio (naturalmente con riferimento a chi detiene questo tipo di valori) se la stessa auto è anche comoda per quattro persone e ha un carattere assolutamente docile e complice alle andature "civili"? E se poi è anche equipaggiata con un tetto rigido ripiegabile che funge da hardtop permanente (per altro, unica combinazione esperibile)? Ecco, in due parole, il ritratto della nuova versione della BMW M3 Cabriolet, la quarta generazione dal 1986, che si affianca, in listino, alla Coupé due porte e alla M3 berlina 4 porte, recentemente reintrodotta dopo un lungo letargo produttivo, protrattosi fin dal 1995.

TETTO RIGIDO E CLIMATIZZATORE "AD HOC"
La nuova BMW M3 Cabriolet è equipaggiata con un tetto rigido a scomparsa. Composto da tre componenti, è in grado di ripiegarsi e sparire, grazie a una serie di servocomandi idraulici, in un apposito vano dietro i posti posteriori in soli 22 secondi. Assicura l'utilizzo della vettura in molteplici condizioni meteorologiche e, quando aperto, fornisce esattamente la medesima sensazione di una vettura coupé. Ne rimarranno delusi, ovviamente, i fedeli seguaci della storica capottina in tela, un vezzo cui difficilmente oggi potrebbero rinunciare, a meno di non maturare improvvisamente una mentalità estremamente moderna e incline a premiare la praticità e la versatilità d'uso. Il processo di apertura è azionabile (oltreché da un pulsante sulla plancia) anche attraverso il radiotelecomando della chiusura centralizzata. Come optional è fornibile un radiotelecomando ampliato con Comfort Access che consente l'avviamento della vettura senza chiave e la possibilità di chiudere l'hardtop a distanza. Questo sistema permette anche di caricare e scaricare comodamente il bagagliaio a tetto abbassato. Al fine di migliorare lo spazio per il deposito di bagagli, l'hardtop abbassato viene mosso dal telecomando in una posizione intermedia che permette di prelevare comodamente degli oggetti ingombranti. Il processo di caricamento viene facilitato inoltre dalla copertura variabile che separa l'alloggiamento del tetto rigido dal bagagliaio. A hardtop alzato, un comando elettrico sposta la copertura verso l'alto, così da incrementare il volume di carico a 350 litri (che scendono a 220 a capote abbassata).

La nuova BMW M3 Cabrio è equipaggiata di serie con un climatizzatore automatico con funzionalità modalità "Cabrio". A tetto abbassato, non appena viene selezionata questa impostazione, la regolazione della ventilazione non viene influenzata principalmente dalla temperatura nell'abitacolo ma soprattutto dalla temperatura esterna e dall'intensità della radiazione solare. Per l'estate, inoltre, può essere molto utile la funzionalità Sun Reflective Technology, utilizzata negli equipaggiamenti in pelle. Anche quando la vettura è esposta per un periodo prolungato al sole con il tetto abbassato, dei pigmenti «Cool» lavorati nel materiale riducono il riscaldamento del materiale attraverso i raggi solari fino a 20 gradi. Dopo un'esposizione prolungata alla radiazione solare la pelle è calda ma non scotta.

DESIGN
La versione scoperta della possente sportiva bavarese, ovviamente, richiama a sé tutte le caratteristiche qualificanti di un modello M con, in più, la possibilità di apprezzare, in versione cabrio, una certa immagine più soft e l'esclusivo piacere del cielo come soffitto.
Anche la Cabrio è riconoscibile a prima vista come una BMW M3 grazie alle tre grandi prese d'aria incastonate sotto la griglia del radiatore, al cofano motore in alluminio con il grosso rigonfiamento centrale e i due intagli, al disegno funzionale dello spoiler anteriore e posteriore, alle branchie nelle fiancate anteriori riprese dalla Coupé, ai longheroni laterali sottoporta e ai retrovisori esterni e i cerchi in lega nel tipico design BMW M. Anche nel passaggio tra linea del tetto e la coda, il quale risulta più marcato rispetto alla Coupé, l'M3 Cabrio mette in mostra la propria identità. Le cornici dei cristalli laterali e le coperture dei canali di scorrimento dei vetri sono state realizzate in alluminio colore argento opaco; a richiesta è fornibile anche una Shadow Line lucido. Bellissimi, infine, i quattro terminali di scarico posteriori ravvicinati, accoppiati a un diffusore inferiore.

MOTORE GENEROSO
Cuore della M3 Cabriolet è l'8 cilindri a V di nuova progettazione. Ha una cilindrata di 3.999 cm3 e fornisce 420 Cv (309 kW), con una coppia massima di 400 Nm a 3.900 giri. Circa l'85 percento della coppia massima è sfruttabile nell'ampio campo di 6.500 giri. Ma è il limite posto a 8.400 che fa di questo propulsore una primizia tecnologica con le corse nelle vene (pardon, nei condotti!). Non a caso, esibisce un'architettura con una farfalla per ogni cilindro, fasatura variabile VANOS della distribuzione (2 alberi a camme in testa, 32v) per una potenza specifica di 105 Cv/litro e un peso di 202 kg, un valore molto contenuto per un'unità stradale (15 chilogrammi in meno rispetto al motore a sei cilindri del modello precedente). Inoltre, per quel che concerne il cambio, sulla nuova M3 Cabriolet debutta la nuova trasmissione automatico-sequenziale a doppia frizione denominata M DCT, da ora ordinabile anche su coupé e berlina.

TELAIO ED ELETTRONICA
L'assetto della nuova BMW M3 Cabrio è stato tarato su misura. A partire dall'assetto della BMW M3 Coupé sono state apportate alcune modifiche dovute alla differente ripartizione delle masse tra gli assi in una vettura cabriolet e alla particolare costruzione del tetto. Come in tutte le Cabrio, sono stati eseguiti degli interventi supplementari per ottimizzare la resistenza alle torsioni. Rispetto alla BMW M3 Cabrio della generazione precedente, è stata fortemente incrementata la rigidità torsionale. All'asse posteriore, i bracci di rinforzo a V montati anche nella Coupè e nella berlina sono stati allungati fino ai longheroni laterali sottoporta. Questa configurazione aumenta la rigidità dell'assetto nella zona posteriore e genera una cinematica degli assi adatta all'elevata potenza e al carattere sportivo della vettura. E' inoltre presente una barra antirollio di dimensioni maggiorate rispetto alla coupé.

Per aumentare a un livello adeguato la sicurezza in configurazione cabrio è stato installato un sistema di sensori di roll-over che rilevano permanentemente i movimenti orizzontali e verticali della vettura. A tetto abbassato i roll-bar montati dietro i poggiatesta vengono fatti uscire non appena viene registrato il rischio di un capottamento. Contemporaneamente, vengono attivati i tendicintura dei sedili anteriori e gli airbag testa/torace. In più, per aumentare la protezione anticapottamento è stata rafforzata la stabilità dei primi montanti e del telaio del parabrezza. L'M3 Cabrio, naturalmente, condivide con la Coupé il medesimo corredo per quanto riguarda l'equipaggiamento frenante, ruote, pneumatici e dispositivi tecnologici per la sicurezza attiva del veicolo e passiva degli occupanti.

PRESTAZIONI
La nuova M3 Cabrio tiene fede alle caratteristiche della famiglia M: velocità massima limitata elettronicamente a 250 km/h, accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi.

COLORI DI CARROZZERIA
Per la nuova BMW M3 Cabrio sono disponibili quattro vernici metallizzate, studiate per esaltare le forme della carrozzeria dei modelli M: Melbourne Rot, Jerez Schwarz, Interlagos Blau, Argento Silverstone, Alpinweiß e nero e Sparkling Graphite.

BMW M3 Cabriolet

La nuova BMW M3 Cabriolet offre una sinfonia di emozione grazie al suo V8 da 420 CV abbinato alla guida in open-air!

Scheda Versione

Bmw M3 Cabrio
Nome
M3 Cabrio
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
Cabriolet
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Novità , Bmw


Top