dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 gennaio 2008

370 BMW incidentate nel trasporto verso gli USA

Per 70 di loro, un viaggio senza ritorno!

370 BMW incidentate nel trasporto verso gli USA

Dopo mesi e mesi di dubbi ed interrogativi, oppure dopo anni di sacrifici e risparmi, finalmente fai il grande passo ed ordini la tua nuova BMW. Firmi il contratto e, giorno dopo giorno, attendi con puberale trepidazione la telefonata del concessionario che ti informa che la tua auto è arrivata, sì è finalmente arrivata, ma... semidistrutta. Questa potrebbe essere solo una delle possibili interpretazioni riguardanti l'incidente accaduto venerdì scorso alla nave M/V Courage. Le immagini diffuse da m3forum.com testimoniano il disastroso viaggio vissuto da 370 BMW nuove, partite dall'Europa alla volta del porto di Jersey City ed arrivate nella maggioranza dei casi seriamente danneggiate.

Per 70 di questa vetture non c'è possibilità di recupero, mentre per le altre 300 si procederà alla riparazione anche se ancora non è noto se i proprietari di questa auto sono stati informati con precisione dell'entità dei danni subiti dalla loro "quasi-nuova" BMW. Noi siamo certi che il Costruttore tedesco, unitamente alla compagni responsabile del trasporto, faranno l'impossibile per coccolare adeguatamente il cliente finale, anche se la delusione e la rabbia per l'accaduto, considerando che molte auto irrecuperabili erano fiammanti M3, potrebbe far alquanto innervosire i proprietari che dovranno attendere altro tempo prima di potersi accomodare a bordo della loro agognata automobile.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Bmw


Top