dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 gennaio 2017

De Silva docente di Cultura del Car Design a Milano

Le lezioni avranno luogo al Politecnico, nel Master in Transportation & Automobile Design

De Silva docente di Cultura del Car Design a Milano
Galleria fotografica - De Silva docente al Politecnico di MilanoGalleria fotografica - De Silva docente al Politecnico di Milano
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 1
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 2
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 3
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 4
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 5
  • De Silva docente al Politecnico di Milano - anteprima 6

De Silva e il Politecnico di Milano collaborano dai tempi in cui l’italiano era a capo del design del Gruppo Volkswagen. Il feeling continua anche adesso, con De Silva (“papà”, tra le altre, dell’Alfa Romeo 156 e della prima Audi A5, entrambe nella gallery fotografica) nelle vesti di docente “freelance” nell’ambito del Master Universitario in Transportation & Automobile design: 20 ore totali di lezione che prevedono sia contributi ex-cathedra che momenti di discussione. Minuti preziosissimi che senza dubbio avranno il loro influsso sui progetti su cui attualmente stanno lavorando gli allievi del corso.

A proposito di questo, gli studenti stanno realizzando concept di automobili di categorie diverse, tutti focalizzati sulla massima riduzione della resistenza aerodinamica, al fine di ridurre il consumo e, dunque, le emissioni inquinanti. Le iscrizioni per la IX edizione del #mastertad sono già aperte: l’obiettivo è la formazione di progettisti capaci di utilizzare la propria creatività all’interno di un percorso che ricalca il processo di design tipico dei centri stile: definizione del design esterno, sviluppo dell’abitacolo, studio e selezione dei materiali e dei colori. Non mancheranno esercitazioni sulla modellazione fisica in clay e quella in digitale. Le lezioni inizieranno il 26 aprile e il numero massimo di allievi ammessi è 20.

 

Autore:

Tag: Curiosità , auto europee , car design , auto italiane


Top