dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 gennaio 2017

Ferrari, in Arizona l'asta con prezzi stratosferici

Tra le auto vendute anche la Enzo di Tommy Hilfiger da due milioni e mezzo di euro

Ferrari, in Arizona l'asta con prezzi stratosferici
Galleria fotografica - Asta Phoenix, ArizonaGalleria fotografica - Asta Phoenix, Arizona
  • Asta Phoenix, Arizona 001 - anteprima 1
  • Asta Phoenix, Arizona 002 - anteprima 2
  • Asta Phoenix, Arizona 003 - anteprima 3
  • Asta Phoenix, Arizona 004 - anteprima 4
  • Asta Phoenix, Arizona 005 - anteprima 5
  • Asta Phoenix, Arizona 006 - anteprima 6

Avete presente il jackpot del SuperEnalotto? Di solito si tratta di cifre da capogiro, un po’ come il totale incassato dall’ultima asta firmata RM Sotheby’s. Qualche mese fa vi avevamo annunciato che il 19 e il 20 gennaio si sarebbe tenuta la 18esima edizione dell’asta dell’Arizona a Phoenix. Senza farvi stare troppo sulle spine sappiate che sono stati venduti 181 lotti per un totale di 53.772.775 dollari (50.074.754 euro circa al cambio attuale) con offerenti di 30 Paesi diversi. Piatto ricco, in altro modo non si potrebbe definire il generoso incasso, la cui prevalenza indovinate un po’? È sì, molti dollari provengono proprio dalle “Rosse”. Tante le Ferrari vendute, ma molti assegni sono stati staccati anche per Mercedes, Bugatti e Lamborghini.

La Top 3, per prezzi di vendita

Il podio dell’asta, rigorosamente in ordine di prezzo di vendita, è composto da numeri stratosferici, ma con RM Sotheby’s non c’è più da stupirsi. Partiamo dal basso, con il terzo posto occupato da una Ferrari F50 del ‘95 che non solo vale parecchio per il suo raro e sconsiderato DNA, ma ha acquistato parecchio valore grazie alla sua livrea. Si tratta infatti di uno dei pochi esemplari arrivati negli USA (venduta a 3.135.000 dollari - 2.919.402 euro circa al cambio attuale). Secondo gradino sempre per il Cavallino con una 365 GTS del ‘69. Una dei soli 20 esemplari costruiti battuta a 3.602.500 dollari (3.354.751 euro circa al cambio attuale), valore ben più alto rispetto alla stima di vendita. Ad aggiudicarsi il premio della vendita più costosa dell’asta ci pensa la Stella a tre punte con una Mercedes-Benz 540 K Special Roaster del 1939 acquistata a “soli” 6.600.000 dollari (6.146.109 euro circa al cambio attuale).

Lo stilista vende la propria auto

Tra le primizie a quattro ruote dell’asta dell’Arizona c’era anche un’auto un po’ speciale. La Ferrari Enzo di Tommy Hilfiger. Lo sappiamo: quando un’auto molto costosa è stata posseduta da un personaggio in vista, allora il valore sale e neanche poco. In questo caso si è trattato di un esemplare del 2003 con appena 3.620 miglia (poco meno di 6.000 km, rodaggio e poco più) che fino ad oggi è stata solo tra le braccia dello stilista. Il prezzo di vendita? 2.695.000 dollari (2.509.661 euro circa al cambio attuale). In fondo non male per un’auto che, lo ricordiamo, si propone con 660 CV di potenza, 350 km/h di velocità massima e un’accelerazione 0-100 km/h di 3,65 secondi (peso 1.365 kg). Chiuso il capitolo Phoenix se ne apre subito un altro con il prossimo appuntamento fissato per l’8 febbraio a Parigi in concomitanza con la settimana del Rétromobile.

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , auto storiche , aste


Top