dalla Home

Novità

pubblicato il 23 gennaio 2017

Ford Mustang Cabrio, restyling di dettaglio

Ritoccata con mano leggera, è ora più simile alla sorella coupé. E guadagna un po’ di potenza

Ford Mustang Cabrio, restyling di dettaglio
Galleria fotografica - Ford Mustang Cabrio restylingGalleria fotografica - Ford Mustang Cabrio restyling
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 1
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 2
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 3
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 4
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 5
  • Ford Mustang Cabrio restyling - anteprima 6

Distinguerla dal modello pre-restyling è cosa da appassionati. Se è vero che i ritocchi sono marginali, è anche vero però che nel complesso ringiovaniscono la sportiva americana. Nel dettaglio, il lavoro dei designer si è concentrato sulla parte posteriore per renderla il più simile possibile alla coupé, a sua volta recentemente rivista: cambia ovviamente la forma della carrozzeria nella zona del coperchio della capote, che qui è più piatta per creare lo spazio necessario. Sempre ispirandosi alla coupé, in Ford hanno aggiunto tre tinte di carrozzeria: Kona Blue, Orange Fury e Royal Crimson (marrone). Le possibilità di personalizzazione si confermano numerose, grazie anche ai 12 diversi cerchi in lega disponibili.

Cresce la potenza, anche quella “canora”

Cresce la potenza del V8 5.0, grazie a un rapporto di compressione più elevato, che peraltro migliora anche l’efficienza; in altre parole i consumi calano, a fronte dell’aumento delle prestazioni. I più smanettoni saranno felici di sapere che è ora possibile ordinare uno scarico con valvole attive, che permette al guidatore di scegliere una sonorità “civile” e una più aggressiva. Piccole modifiche danno qualche Nm di coppia in più anche al 2.3 Ecoboost, turbo a quattro cilindri. Se volete sapere qualche dettaglio in più, però, dovete aspettare un po’, perché Ford non ha ancora rilasciato ulteriori dettagli.

Più sicura che mai

Ciò che invece si sa è che in Ford hanno implementato nuovi sistemi di sicurezza. Ecco dunque il Pre-Collision Assist con riconoscimento del pedone, il sistema che monitora la distanza di sicurezza e quello che avvisa in caso di superamento involontario della corsia e l’ausilio al sorpasso. Altra novità molto interessante, per chi ama la guida, è l’arrivo delle sospensioni regolabili MagneRide. Non si sa ancora nulla sui prezzi; le vendite inizieranno in autunno.

Autore:

Tag: Novità , Ford , auto americane


Top