dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 20 gennaio 2017

Lotus farà il SUV, le indiscrezioni prendono forma

Anche il marchio inglese cede al fascino (e alle vendite) delle auto “alte”

Lotus farà il SUV, le indiscrezioni prendono forma
Galleria fotografica - La gamma LotusGalleria fotografica - La gamma Lotus
  • La gamma Lotus - anteprima 1
  • La gamma Lotus - anteprima 2
  • La gamma Lotus - anteprima 3
  • La gamma Lotus - anteprima 4
  • La gamma Lotus - anteprima 5
  • La gamma Lotus - anteprima 6

Lotus, uno dei marchi più duri e puri quando si parla di auto sportive, farà un SUV. Non stiamo ad aprile, quindi tranquilli, non è uno scherzo. La Casa inglese che si occupa di sportive e supercar, darà la luce - come riporta Autocar - ad un’auto rialzata di medie dimensioni e con la trazione integrale. Le vendite rimangono sempre il dato più importante per un’azienda e inserire in gamma un modello main stream (oltre alle attuali Elise, Exige ed Evora), vorrebbe dire ridefinire le sorti dell’azienda inglese. Lo stile del futuro SUV dovrebbe rimanere quello spigoloso che attualmente contraddistingue la gamma Lotus (linee spezzate e ridotte superfici vetrate), ma agli interni dovrebbero essere particolarmente curati nei dettagli per garantire un confort migliore. Notevole sarà l’altezza da terra per enfatizzare il mood atletico della vettura, ma tutto sommato l’altezza dovrebbe restare contenuta. Con queste proporzioni il nuovo SUV Lotus, figlio dell’amministrazione Jean-Marc Gales, si dovrebbe presentare con grinta e personalità, così da competere con ogni sorta di rivale presente sul mercato.

Anche l’ultimo baluardo…

Con questa notizia speriamo di non aver spezzato il cuore ai lettori più "tradizionalisti". Per seguire la domanda di mercato come Lotus, e prima di Lotus, tante altre case auto hanno ceduto al fascino dei SUV. Non abbiamo intenzione di ripercorrere in ordine cronologico tutte le uscite degli ultimi anni, ma citare almeno qualche esempio. In origine fu Porsche a disilludere tanti appassionati quando, nel 2003, mise in produzione la Cayenne. Contenti oppure no, sono passati parecchi anni e il SUV tedesco è stato venduto e anche parecchio. Il suo esempio è stato seguito più recentemente da Bentley Bentayga e Maserati Levante, mentre è in arrivo il  Lamborghini Urus. Non ci dimentichiamo poi di Jaguar, che ha lanciato l'F-Pace, o della recentissima Alfa Romeo Stelvio. In ogni caso vi stiamo parlando di auto che hanno senz’altro toccato la sensibilità di alcuni automobilisti con un forte senso del rigore, ma hanno anche fatto impazzire di gioia molti altri.

Ferrari, il cavallino non si tocca.

Qualcuno dice: never say never, per mettere le mani avanti. Noi ci sbilanciamo un po’ pensando che le Rosse non saranno mai crossover e SUV, Ferrari è un’altra storia, hanno garantito prima Montezemolo e poi Marchionne. Il marchio di Maranello ha una storia troppo profonda per cambiare e soprattutto un’identità di brand molto radicata per poterla contaminare con una tipologia di auto così agli antipodi, sebbene gli ultimi SUV citati abbiano tanto di sportivo e molto poco di fuoristrada. In ogni caso noi il SUV Ferrari lo avevamo immaginato con questo un rendering esclusivo.

Autore: Lorenzo Catini

Tag: Anticipazioni , Lotus , auto europee


Top