dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 gennaio 2017

Autostrada del Mediterraneo, come "condividere" l’itinerario

Sull'ex Salerno-Reggio Calabria è possibile dare consigli agli altri utenti

Autostrada del Mediterraneo, come "condividere" l’itinerario

Ora si chiama A2, Autostrada del Mediterraneo, e dal 22 dicembre 2017 ha soppiantato la A3 Salerno-Reggio Calabria. Per celebrarla, l'Anas ha fatto partire la campagna social con l'obiettivo di far conoscere le enormi potenzialità che la nuova A2 può esprimere, valorizzando gli itinerari religiosi, culturali naturalistici, enogastronomici dei luoghi che percorre. Fino alla fine di marzo 2017, è possibile partecipare online alla campagna, attraverso i canali Facebook, Twitter e Instagram di Anas, proponendo la propria idea di itinerario, indicando percorsi naturalistici, luoghi culturali e religiosi da visitare.

Quale obiettivo

L'infrastruttura autostradale, restituita pienamente alla fruizione, non sarà soltanto un segmento di collegamento tra Campania, Basilicata e Calabria, ma una retta policentrica orientata ad un'idea di sosta e non solo di attraversamento. Uno stimolo alla scoperta dei luoghi lambiti dalle acque del Mediterraneo, una chiave d'accesso ai sacri templi della storia, ai luoghi arcani del mito. Un'autostrada-itinerario che diventi un generatore di opportunità e di sviluppo per il territorio.

Come fare

Per partecipare, postate il vostro suggerimento e, se volete, una foto su Facebook, Twitter e Instagram indicando sempre l'hashtag #ilmioitinerarioA2 e ricordandovi di menzionare @StradeAnas. Le migliori saranno inserite sul portale Anas. Ricordiamo che, ovviamente, esistono già itinerari all'insegna della storia, dello sport e del gusto. In particolare, l'Autostrada del Mediterraneo può essere definita la suggestiva "Via dei castelli meridionali", comprendendo ben 115 fortificazioni nell'area salernitana, più 15 nel comprensorio potentino, 26 nella realtà di Cosenza, 25 nel catanzarese e 15 nell'area reggina. Ed è una collaudata via del Caffè. In più, è possibile incontrare anche eccellenti cantine vinicole, con vini DOC e liquori pregiati.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , autostrade , viaggiare


Top