dalla Home

Attualità

pubblicato il 18 gennaio 2017

Terremoto Centro Italia, a Roma metro ferma ed evacuata

Il servizio prosegue con bus di superficie. I tecnici stanno effettuando verifiche su tutte le linee, anche ferroviarie

Terremoto Centro Italia, a Roma metro ferma ed evacuata

Tre forti scosse di terremoto, con magnitudo superiore al 5, sono state avvertite poche ore fa nel Centro Italia. L’epicentro è stato localizzato nella zona di Montereale, in provincia dell'Aquila, ma l’onda sismica è stata avvertita chiaramente anche a Roma, dove sono state evacuate - in via precauzionale - alcune scuole al Salario e a Saxa Rubra (altre anche a Frosinone), musei e le linee metro A, B e B1. Il servizio sotterraneo è quindi sospeso e sostituito da bus di superficie. Alcuni tecnici stanno effettuando delle verifiche su tutta la linea e maggiori informazioni emergeranno nelle prossime ore. Non c’è comunque alcun allarme e gli addetti ai lavori assicurano un ritorno alla normalità in tempi brevi.

Le verifiche tecniche riguardano anche alcuni tratti ferroviari: la Roma-Civita-Viterbo è attualmente sospesa (sia la tratta urbana che extraurbana). Intanto per agevolare la viabilità in città, il Comune ha aperto la zona a traffico limitato (ZTL) del centro storico e, in via preventiva, la Sindaca Virginia Raggi ha convocato il Centro Operativo Comunale. Si ricorda che per ogni richiesta di chiarimenti, informazioni o di interventi è possibile contattare la Sala Operativa h24 dell’Ufficio Extradipartimentale Protezione Civile di Roma Capitale al numero verde 800 854 854 o al numero 06 67109200.

Ultimo aggiornamento ore 15.00: il servizio è stato riattivato.

Autore:

Tag: Attualità , trasporto pubblico


Top