dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 18 gennaio 2017

Opel Crossland X, il SUV si è fatto crossover

Fa parte della famiglia inaugurata dalla Mokka X e sostituisce la Meriva

Opel Crossland X, il SUV si è fatto crossover
Galleria fotografica - Opel Crossland XGalleria fotografica - Opel Crossland X
  • Opel Crossland X - anteprima 1
  • Opel Crossland X - anteprima 2
  • Opel Crossland X - anteprima 3
  • Opel Crossland X - anteprima 4
  • Opel Crossland X - anteprima 5
  • Opel Crossland X - anteprima 6

La Opel Meriva va in pensione e al suo posto, come avevamo anticipato con il nostro rendering esclusivo, arriva la Crossland X, una novità nella gamma tedesca particolarmente strategica perché amplia la famiglia X inaugurata dalla Mokka X. Il successo di mercato di SUV e crossover (qui i dati del 2016) ha infatti spinto tutti i costruttori ad investire in questi segmenti e la risposta di Opel è questa serie di prodotti a cui si aggregherà in autunno la Grandland X. Se infatti la Mokka X va a soddisfare la voglia di SUV, la Crossland X - che nasce a Saragozza, in Spagna, utilizzando la stessa piattaforma della nuova Citroen C3 Picasso (che vedremo sempre quest’anno) - viene incontro alle esigenze di chi usa l’auto soprattutto in città (la Grandland X invece appartiene al segmento superiore). Ecco quindi perché la Mokka X è disponibile a trazione integrale, mentre la Crossland X è solo a trazione anteriore. Tutte le specifiche tecniche però verranno comunicate più avanti, probabilmente in occasione del suo debutto al Salone di Ginevra (dal 9 al 19 marzo).

Opel Mokka fa da maestra

La parentela tra la Mokka X e la Crossland X è evidente. Il disegno dei fari anteriori ne è probabilmente la prova più eclatante. A controllarli c’è l’Active Forward Lighting (AFL), che adatta la luce alle diverse condizioni di guida. Dietro invece si nota l’appartenenza al segmento: la Crossland X ha gruppi ottici sviluppati in orizzontale (a differenza della Mokka X, che da SUV slancia la linea proiettando le forme in verticale). Il disegno è ben inglobato nelle fiancate, che sono state scavate per slanciare ancora di più la forma di questo crossover. Qualche lezione però sembra averla imparata anche dalla piccola Adam: la carrozzeria è bicolore e la superficie vetrata è incorniciata, nella parte alta, da una sottile linea cromata. Il lunotto posteriore è inglobato in questo gioco cromatico ed il risultato complessivo è una figura slanciata e dinamica. Numeri alla mano, le dimensioni della Crossland X sono molto simili a quelle della Mokka X: è lunga 4,21 metri (la Mokka X 4,28 m); è alta 1,59 metri (la sorella 1,66 m) ed è larga 1,77 metri (1,80 m). Il bagagliaio, senza abbattere i sedili, offre una capacità di 410 litri (uno spazio che, sacrificando qualche posto, arriva fino a 1.255 litri).

Tutta la tecnologia che c’è

A bordo il cuore della strumentazione è rappresentato dallo schermo touch da 8 pollici. Il sistema di infotainment della Crossover X è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto, includendo la Radio R 4.0 IntelliLink e il Navi 5.0 IntelliLink. Il Wi-Fi Hotspot garantisce la connettività e Opel OnStar è sempre disponibile per offrire assistenza agli automobilisti h24. La lista dei dispositivi di ausilio alla guida comprende la telecamera anteriore Opel Eye, con il riconoscimento dei cartelli stradali e il mantenimento della corsia; il Cruise control, con limitatore di velocità, e l’avviso di riconoscimento dei pedoni con frenata automatica d’emergenza. Per l’uso in città torna poi utile l’Advanced Park Assist che riconosce le aree di parcheggio disponibili e assiste il guidatore nelle manovre.

Scheda Versione

Opel Crossland X
Nome
Crossland X
Anno
2017
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
SUV e Crossover
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Anticipazioni , Opel , auto europee , ginevra


Top