dalla Home

Novità

pubblicato il 18 giugno 2008

Volkswagen Passat CC

Berlina... coupé

Volkswagen Passat CC
Galleria fotografica - Volkswagen Passat CCGalleria fotografica - Volkswagen Passat CC
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 1
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 2
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 3
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 4
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 5
  • Volkswagen Passat CC - anteprima 6

La Mercedes-Benz CLS ha aperto una via nell'ambito delle vetture alto di gamma, che viene seguita sempre più anche dalle altre Case automobilistiche: auto di grandi dimensioni, con l'aspetto da coupé e la presenza di quattro porte, come in una berlina. La Passat CC, che ha da poco debuttato nel mercato italiano, non deve trarre in inganno per il suo nome: non è una coupé-cabriolet, ma una berlina-coupé che rispetto alla Passat berlina è più lunga di 31 mm (4.796 mm in totale), più larga di 36 mm (1.856 mm) e dalle carreggiate più ampie (+ 11 mm anterioremente e + 16 mm al retrotreno), ma ha il tetto decisamente più basso (1.422 mm, circa 5 cm in meno).

UNA PASSAT DALLA LINEA TORNADO
Tali proporzioni, dunque, conferiscono al corpo vettura uno slancio che la Passat "normale" ha solo in parte: la linea è marcatamente a cuneo, la varie sezioni sono dinamicamente integrate tra loro (garantendo, peraltro, l'ottimo Cx di 0,29) e diverse "linee di forza" percorrono la carrozzeria, come la scalfitura laterale inclinata verso l'anteriore e in basso, che la stessa Volkswagen ha definito "linea tornado"... L'obiettivo, comune anche a molte altre vetture recenti, è di dare l'impressione di movimento anche a vettura ferma. C'è da osservare, peraltro, che l'auto è nata prima del "nuovo corso" del design Volkswagen che caratterizzerà le prossime novità del marchio tedesco: quindi ad una coda rastremata, con montanti molto inclinati e il lunotto convesso (che si innesta con il cofano bagagli con una "fascia" simile al vetro), fa riscontro un frontale "figlio" della Passat (e per certi aspetti anche delle SUV di casa), dalla calandra imponente e dall'impostazione "verticale". Quasi come se l'auto dovesse "spaventare" alla vista negli specchietti, per poi sfuggire alla vista, dopo il sorpasso, con la sua coda filante...

INTERNI COMODI PER QUATTRO
La Passat CC è una berlina per ingombri e per le quattro portiere, ma è anche una coupé: sono previsti, dunque, soltanto quattro posti che, a parte il padiglione un po' più basso del consueto, sono impostati come comode sedute singole. La plancia mantiene la modernità e l'eleganza di altre proposte Volkswagen, con il debutto di nuovi volanti rivestiti in pelle e di un completo sistema di infotainment.

TUTTA LA PIU' RECENTE ELETTRONICA
Nella disamina rapida delle dotazioni della Passat CC, non si può fare a meno di notare l'impiego delle più recenti tecnologie elettroniche del gruppo: oltre ai consueti sistemi di assistenza alla frenata e ai controlli di stabilità e trazione, sono presenti come opzioni il "Dynamic Drive Control", in grado di regolare la taratura delle sospensioni ed il servosterzo, offrendo tre programmi di guida ("Normal", "Sport" e "Comfort"); il "Lane Assist", l'assistenza attiva per lo sterzo che permette mediante lieve controsterzo automatico di mantenere la traiettoria nella corsia in cui si sta viaggiando; il sistema di assistenza al parcheggio semiautomatico "Park Assist"; il sistema di controllo della distanza di sicurezza "ACC", dotato di "Front Assist" in grado di ridurre lo spazio di arresto.

TUTTI MOTORI AD INIEZIONE DIRETTA
L'iniezione diretta, di benzina o di gasolio, è una caratteristica costante delle motorizzazioni della nuova Passat CC. Al lancio in Italia sono previste la 1.8 TSI da 160 CV (222 km/h, 0/100 km/h in 8,6 secondi, consumo medio 7,6 l/100 km), la 3.6 V6 FSI da 300 CV con trazione integrale 4Motion e cambio DSG (250 km/h, 0/100 km/h in 5,6 secondi, consumo medio 10,1 l/100 km), e la 2.0 TDI da 140 CV, con filtro anti-particolato DPF e cambio manuale (213 km/h, 0/100 km/h in 9,8 secondi, consumo medio 5,8 l/100 km); per l'estate è invece previsto l'arrivo della 2.0 TDI da 140 CV con cambio semiautomatico a doppia frizione DSG con 6 marce e la 2.0 TSI da 200 CV. Infine, nell'autunno arriveranno la 1.8 TSI a benzina da 160 CV, con il nuovo cambio DSG a 7 marce e la 2.0 TDI da 170 CV con filtro DPF, disponibile sia con cambio manuale che con il DSG a 6 marce. I motori TDI sono già potenzialmente in linea con la normativa Euro5.

UN SOLO RICCO ALLESTIMENTO
La Passat CC è costruita nello stabilimento di Emden (Germania), ed è al debutto nei vari mercati nazionali europei; arriverà quindi nel nord America a fine anno, per essere poi lanciata in Giappone. In Italia i prezzi variano da 29.950 euro a 43.000 euro a seconda delle motorizzazioni; l'allestimento è uno solo, con alcune varianti: tra i principali accessori di serie vi sono ESP, ABS, ancoraggi Isofix, airbag anteriori per conducente e passeggero e laterali, airbag per la testa (anteriori e posteriori), fari alogeni adattivi, fendinebbia, controllo pressione pneumatici. All'interno sono previsti sedili anteriori di foggia sportiva regolabili in altezza (con regolazione elettrica per schienale e supporto lombare in quello del conducente), sedili posteriori con schienale divisibile e ribaltabile e con dispositivo per carico passante, volante e pomello della leva cambio rivestiti in pelle, bracciolo centrale anteriore con vano portaoggetti. Sempre di serie il climatronic bizona con aerazione indiretta e il sistema hi-fi "RCD 310" con 8 altoparlanti, regolatore di velocità, computer di bordo, freno di stazionamento a comando elettrico, assetto sportivo abbassato di 15 mm, cerchi in lega da 17". Si distingue per la differente dotazione di serie la sola 3.6 V6, che prevede in più il sistema hi-fi "RCD 510" con display touchscreen a colori, l'interessante regolazione adattiva dell'assetto DDC, l'assistente per le partenza in salita, il volante multifunzionale con i comandi per il cambio DSG e i cerchi in lega "Spa" dal disegno specifico.

Vedremo se la formula della Passat CC - che sta commercialmente a metà strada tra la Passat berlina e la Phaeton - sarà in grado di garantire al modello un buon successo di vendite.

La Passat CC raccontata da Stefan Jacoby

Stefan Jacoby, CEO di Volkswagen of America, racconta "fra la gente" la nuova creatura progettata per il mercato d'oltreoceano

Scheda Versione

Volkswagen Passat CC
Nome
Passat CC
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
medie
Carrozzeria
3 volumi
Porte
4 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Volkswagen


Top