dalla Home

Mercato

pubblicato il 17 gennaio 2017

Mercato auto, l'Europa torna vicina ai livelli pre-crisi

Piccola frenata a dicembre, ma le vendite 2016 superano quota 15 mln. Bene FCA, Daimler, Kia e Renault

Mercato auto, l'Europa torna vicina ai livelli pre-crisi

Con un totale di 15.131.719 auto nuove immatricolate nel 2016 il mercato europeo registra la migliore performance degli ultimi anni e si avvicina ai livelli pre crisi del 2007. Una crescita del 6,5% rispetto al 2015 è l’altro importante traguardo raggiunto dai paesi EU+EFTA nell’anno che si è appena chiuso, merito anche del mercato italiano al +15,8% che guida la crescita di tutto il comparto europeo seguito dalla Spagna al +10,9% e dalla Francia al +5,1%. Tutto questo nonostante un mese di dicembre 2016 che non brilla particolarmente al +3,2%, ma rappresenta la trentottesima crescita negli ultimi quaranta mesi. Fra i grandi gruppi la crescita maggiore la mette a segno proprio FCA che registra un +14,1% nell’anno e un +13,7% nel mese di dicembre.

L'Italia cresce più degli altri grandi mercati

La classifica 2016 dei Paesi che hanno immatricolato più vetture vede saldamente al primo posto la Germania con 3.351.607 unità (+4,5%), seguita da dal Regno Unito alla quota record di 2.692.786 (+2,3%), Francia con 2.015.177 auto (+5,1%), Italia, quarta con 1.824.968 macchine nuove (+15,8%) e Spagna a livello di 1.147.007 pezzi (+10,9%). Pur con numeri di vendita ridotti rispetto ai mercati principali, le crescite più alte le mettono a segno Islanda (+31,7%), Ungheria (+25,1%) e Croazia (+23,5%). Sul lato opposto della classifica ci sono invece nazioni che contraggono il livello di auto vendute come ad esempio la Svizzera a -2,0% e i Paesi Bassi che crollano a -14,7%.

FCA e Renault in ripresa

Il 2016 dei grandi gruppi automobilistici si chiude con alcune variazioni rispetto alla classifica di vendite 2015. Fra queste si segnala in particolare il secondo posto guadagnato da Renault ai danni di PSA e come sempre dietro a Volkswagen. Grazie a entrambi i marchi Renault e Dacia, la Casa francese mette a segno un ottimo +12,1%, mentre Peugeot, Citroen e DS insieme si fermano a -0,5%. Una delle migliori crescite percentuali la mette a segno il gruppo FCA con un +14,1% che vale la conferma al settimo posto continentale, vicinissimo a Opel. Ottimi progressi anche per Daimler (+13.4%), Kia (+13,1%) e BMW (+10,1%), mentre scendendo in graduatoria troviamo le notevoli performance di Jaguar Land Rover (+22,6%), Honda (+20,8%), Suzuki (+12,2%) e Mazda (+12,1%). Gli altri gruppi in fase calante sono invece Nissan (-1,2%) e Mitsubishi (-12,4%).

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top