dalla Home

Home » Argomenti » Assicurazioni

pubblicato il 18 gennaio 2017

Rc auto, come avere il risarcimento più velocemente

La nostra micro-guida in caso di incidente

Rc auto, come avere il risarcimento più velocemente

Immaginate la scena: venite speronati a un incrocio. Voi avete perfettamente ragione, l'altro del tutto torto. A questo punto, basta il Modulo blu della constatazione amichevole firmato da entrambi, e il gioco è fatto: voi avrete l'intero risarcimento dei danni all'auto e delle lesioni fisiche; l'altro non vedrà un euro, e al rinnovo della Rc auto annuale scatterà il malus, con un rialzo della tariffa notevolissimo. Già, ma lo stress gioca brutti scherzi: magari in stato di choc, con l'altro guidatore in buona fede, si scrive sul Modulo blu quanto non è accaduto. O vi prendete la colpa al 50%, o addirittura del tutto.

Come prevenire i guai

#1. Verbale Polizia. È sempre meglio chiamare le Forze dell'ordine se avete un incidente, specie per quelli di una certa importanza, e per i sinistri che vi hanno turbato dal punto di vista psicologico. È difficile, ma serve essere consapevoli che, sotto choc, si possono scrivere stupidaggini nel Modulo blu. Quindi, fate riferimento al rapporto di incidente delle Forze dell'ordine.

#2 Testimoni. Oltre al Modulo blu a favore dell'altro guidatore, ci sono anche testimoni i quali dicono che la colpa dell'incidente è vostra? Il rapporto delle Forze dell'ordine vi salva. Assumono importanza le fotografie e la planimetria allegate al rapporto redatto della Polizia (o dei Carabinieri). Per non parlare di un'eventuale multa all'altro guidatore: la prova che è stato lui a violare il Codice della Strada, il più delle volte non dando la precedenza.

#3. Aiuto. Tenete inoltre presente che potete sempre farvi aiutare da un legale, in qualsiasi momento: un avvocato, un esperto in infortunistica stradale, un patrocinatore stragiudiziale. Non esiste che il contratto Rca vi limiti questo diritto. Sentiamo anche l'articolo 24 della Costituzione: "Tutti possono agire in giudizio per la tutela dei propri diritti e interessi legittimi. La difesa è diritto inviolabile in ogni stato e grado del procedimento".

Problema in più

Se poi è la vostra assicurazione a tardare a darvi una risposta in merito al risarcimento, senza spiegare bene il perché, potete fare presente questo anche all'Ivass, Istituto di vigilanza sulle compagnie, che di recente le ha bacchettate in merito a strani ritardi. A proposito di tempi, se voi (vittime del sinistro) e compagnia trovate l'accordo, col Modulo blu a doppia firma, il risarcimento verrà liquidato entro 30 giorni. Se il Modulo blu è a unica firma, 60 giorni. Che salgono a 90 per le lesioni da quando è stata comunicata la guarigione. Se dichiarate di accettare la somma , l'assicuratore vi paga entro 15 giorni.

Autore: Redazione

Tag: Da Sapere , assicurazioni


Top