dalla Home

Mercato

pubblicato il 16 gennaio 2017

Renault, record di vendite in Italia nel 2016

Il Marchio francese cresce nella quota di mercato e raggiunge il miglior risultato degli ultimi 32 anni

Renault, record di vendite in Italia nel 2016
Galleria fotografica - Renault Clio restylingGalleria fotografica - Renault Clio restyling
  • Renault Clio restyling - anteprima 1
  • Renault Clio restyling - anteprima 2
  • Renault Clio restyling - anteprima 3
  • Renault Clio restyling - anteprima 4
  • Renault Clio restyling - anteprima 5
  • Renault Clio restyling - anteprima 6

Renault si afferma in Italia come uno dei marchi stranieri di maggior successo archiviando un 2016 in netta crescita rispetto all’anno precedente. Considerando, infatti, un mercato nazionale delle auto e dei veicoli commerciali che è cresciuto mediamente del 18%, il Gruppo Renault, con 188.690 veicoli immatricolati, ha registrato un incremento del 23%, oltre, quindi, la media. Questi risultati lo portano a una quota di mercato, nel 2016, del 9,3% (+0,3 punti rispetto al 2015): un primato, visto che si tratta della più alta quota di mercato registrata da Renault, in Italia, negli ultimi 32 anni.

Clio è l’auto straniera più venduta

Andando ad analizzare i singoli modelli incontriamo l’expolit di Clio che, con 47.378 unità immatricolate nel 2016 (record dal lancio del 2012) è auto straniera più venduta in Italia, grazie anche alla serie limitata Hypnotic che ha elevato il mix di vendite verso l’alto di gamma. Un buon contributo alla crescita è stato dato anche da Espace e Kadjar; la prima rimane fra le grandi monovolume più vendute con 2.665 unità immatricolate, mentre la seconda raggiunge, a fine anno, le 15.350 immatricolazioni. Altro modello di successo è stata la Captur che, nel 2016, è “piaciuta” a 28.239 persone (+18% vs 2015), risultando il crossover straniero più venduto del suo segmento. Lasciano ben sperare, anche per l’anno appena iniziato, il lancio di Nuova Megane, la Nuova Scenic, con 2.000 ordini nei primi due mesi di vita, e Talisman che nella versione Sporter ha venduto 1.000 esemplari in un mese.

Dacia doppio record

Molto buone anche le performance del marchio Dacia che con 52.253 immatricolazioni è cresciuta del 12% rispetto al 2015 registrando il record annuale dal suo debutto in Italia nel 2006. Un risultato positivo dovuto principalmente al Duster che si conferma, anzi cresce leggermente, rispetto al 2015 raggiungendo le 22.362 unità vendute (record dal lancio). Lo tallona Sandero che con 21.196 immatricolazioni incrementa il suo indice di gradimento del 21% segnando anche lei il record dal lancio. Interessante il mix di quest’ultimo modello con il 30% delle auto immatricolate dotate di impianto GPL.

Galleria fotografica - Nuova Renault ScenicGalleria fotografica - Nuova Renault Scenic
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 1
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 2
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 3
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 4
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 5
  • Nuova Renault Scenic - anteprima 6
Galleria fotografica - Dacia Duster restylingGalleria fotografica - Dacia Duster restyling
  • Dacia Duster restyling - anteprima 1
  • Dacia Duster restyling - anteprima 2
  • Dacia Duster restyling - anteprima 3
  • Dacia Duster restyling 025 - anteprima 4
  • Dacia Duster restyling 021 - anteprima 5
  • Dacia Duster restyling - anteprima 6
Galleria fotografica - Renault CapturGalleria fotografica - Renault Captur
  • Renault Captur - anteprima 1
  • Renault Captur - anteprima 2
  • Renault Captur - anteprima 3
  • Renault Captur - anteprima 4
  • Renault Captur - anteprima 5
  • Renault Captur - anteprima 6

Autore: Francesco Stazi

Tag: Mercato , Renault , immatricolazioni


Top