dalla Home

Motorsport

pubblicato il 10 gennaio 2008

La livrea Gulf torna a Le Mans sulle Aston Martin DBRS9

Gulf festeggia col Marchio inglese la vittoria del 1968

La livrea Gulf torna a Le Mans sulle Aston Martin DBRS9
Galleria fotografica - Aston Martin DBRS9Galleria fotografica - Aston Martin DBRS9
  • Aston Martin DBR9s - anteprima 1
  • Aston Martin DBR9s - anteprima 2

Ci sono colori che non passano mai di moda, come l'accostamento celeste/arancio della storica livrea Gulf che alla 24 Ore di Le Mans 2008 si fa ammirare ormai da ben 40 anni.

Nell'edizione 2008 della corsa endurance più famosa ed importante del mondo, le due Aston Martin DBRS9s che dovranno difendere il titolo della classe GT1 conquistato l'anno passato gareggeranno nella livrea che 40 anni fa portò fortuna a Pedro Rodríguez e Lucien Bianchi, che si aggiudicarono nel 1968 il titolo assoluto sulla Ford GT40.

"Le corse endurance sono una consuetudine del patrimonio di Gulf e Aston Martin ed entrambe siamo legati attraverso Le Mans da molti decenni. Forse era destino che nell'anno in cui noi difendiamo il titolo GT1 e Gulf celebra il quarantesimo anniversario dalla prima vittoria possiamo finalmente correre insieme sul circuito della Sarthe", dichiara David Richards, presidente di Aston Martin.

Negli anni la tipica livrea della Compagnia petrolifera ha ornato le carrozzerie di Porsche, Mirage e Audi, andando a podio diverse volte ma senza centrare più una vittoria. Che quest'anno sia la volta buona?

Autore:

Tag: Motorsport , Aston Martin , VIP , piloti


Top