dalla Home

Eventi

pubblicato il 10 gennaio 2008

Chiudono le iscrizioni alla Mille Miglia 2008

1.700 domande, 375 partecipanti e un progetto per una visibilità mondiale

Chiudono le iscrizioni alla Mille Miglia 2008

Si sono chiuse le iscrizioni all'edizione 2008 della Mille Miglia, la più popolare, più mondana, più apprezzata, più desiderata delle manifestazioni per autostoriche di tutto il mondo. Il comitato organizzatore, una nuova squadra composta da MAC Events, Meet Comunicazione e SanremoRally, avrà l'onore-onere di rendere il mito della Freccia Rossa, per i prossimi cinque anni, ancora più sensazionale, emozionante e straordinario.

Sono giunte dai quattro angoli del pianeta oltre 1.700 domande di iscrizione per permettere ad altrettante vetture costruite nell'epoca in cui si svolse la vera corsa (dal 1927 al 1957, se non gli stessi esemplari che vi presero parte) di percorrere i suoi estenuanti ma impagabili 1.600 chilometri da Brescia a Roma e ritorno. La soddisfazione per questo risultato, ha commentato Sandro Binelli, Vice Presidente del Comitato Organizzatore, è massima.

"Solo" 375 macchine, accuratamente selezionate, potranno prendere il via la sera del prossimo 15 maggio da Viale del Rebuffone per percorrere un tracciato emozionante attraverso le località e gli scorci più belli del paesaggio italico, quelli che tutto il mondo ci invidia.

Tale è il richiamo e il valore storico di questo evento che nel frattempo hanno aderito al progetto Mille Miglia tre prestigiose Case Automobilistiche: Gruppo Fiat (con i quattro marchi Fiat, Alfa Romeo, Lancia e Ferrari), Mercedes e Jaguar.

La Mille Miglia e l'Italia. Da questa semplice consapevolezza si diparte un progetto molto ambizioso di cui la grande kermesse bresciana è solo il completamento, la quadratura del cerchio: l'organizzazione sta lavorando con l'obbiettivo di esportare la Mille Miglia in tutto il mondo, attraverso una serie di roadshow internazionali che toccheranno Monaco di Baviera, Londra, Ginevra, New York e Mosca. L'obiettivo è di rendere il marchio della Mille Miglia un marchio ancora più famoso e più internazionale, valorizzandolo non solo da un punto di vista agonistico-sportivo ma anche dare ampio risalto a Brescia, Roma e a tutte le 36 città che verranno coinvolte lungo il percorso. Il roadshow sarà dunque una grandissima vetrina delle eccellenze del Made in Italy.

Sono inoltre in corso incontri e colloqui da parte del Comitato Organizzatore, presieduto dal Presidente Alessandro Casali, per dare una adeguata risposta alla passione per questa realtà agli appassionati degli Emirati Arabi Uniti e dell'Oman, che potrebbero concretizzarsi in un'edizione mediorientale della Mille Miglia, che potrebbe svolgersi nei territori dei due Paesi già nel 2009.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Eventi


Top