dalla Home

Attualità

pubblicato il 9 gennaio 2017

Dossier CES Las Vegas 2017

smart, ecco il noleggio privato tra parenti e amici

Al CES di Las Vegas smart presenta il servizio "ready to share"

smart, ecco il noleggio privato tra parenti e amici
Galleria fotografica - smart, il servizio "ready to share"Galleria fotografica - smart, il servizio "ready to share"
  • smart, il servizio \
  • smart, il servizio \
  • smart, il servizio \
  • smart, il servizio \
  • smart, il servizio \
  • smart, il servizio \

I servizi di car sharing ormai li conosciamo tutti; si prende l’auto, si paga una tariffa al minuto e si riconsegna la macchina dove si vuole. Questa "nuova" forma di mobilità potrebbe subire già una rivoluzione verso la "share-economy". smart infatti al CES di Las Vegas ha presentato un servizio per condividere la propria auto con parenti e amici senza doversi scambiare le chiavi. Come funziona? Si scarica un’App che dà (dopo essersi registrati) l’autorizzazione a localizzare l’auto sulla mappa, prenotarla e aprirla. Il proprietario della macchina può indicare anche una "Home zone", cioè la zona in cui chi usa la macchina la deve poi parcheggiare.

Il nome del servizio sarà "smart ready to share" e la sperimentazione inizierà in Germania già ad inizio anno. Per far prendere piede il progetto il gruppo Daimler pagherà le spese assicurative aggiuntive. In programma c’è anche una funzione dell’App che servirà a calcolare i costi di gestione di ogni utilizzatore dell’auto, così che, oltre all’uso della smart, sia condiviso anche il prezzo delle spese di mantenimento. Stando alle parole di Annette Winkler, amministratore delgato di smart, il servizio sarà" l'equivalente di Airbnb per il settore dell'auto".

Autore: Redazione

Tag: Attualità , Smart , car sharing , los angeles


Top