dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 6 gennaio 2017

Dossier CES Las Vegas 2017

Chrysler, la guida autonoma di FCA al CES 2017 [VIDEO]

La Portal Concept introduce il dispositivo di assistenza di livello 3 e ad emissioni zero che un domani vedremo su strada

Galleria fotografica - Chrysler Portal Concept al CES 2017Galleria fotografica - Chrysler Portal Concept al CES 2017
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 1
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 2
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 3
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 4
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 5
  • Chrysler Portal Concept al CES 2017 - anteprima 6

Lo sappiamo, Sergio Marchionne non è mai sembrato convinto del tutto riguardo la mobilità elettrica. Qualcosa però è cambiato, perché dopo la Pacifica ibrida presentata al Salone di Detroit nel 2016, al CES 2017 Chrysler svela la Portal Concept, un prototipo che integra i concetti di connettività, di guida autonoma e di emissioni zero. La carrozzeria è quella di un crossover, con due grandi porte vetrate che si aprono a scorrimento (da qui il nome Portal). L'abitacolo è in grado di ospitare fino a sei passeggeri grazie ad un passo di tre metri, al pavimento piatto e alla mancanza di tutti quelle componenti, tipiche dei motori termici, che rubano spazio. Sotto il pianale c'è un pacco batteria da 100 kWh (paragonabile ad un serbatoio da 40 litri di benzina) in grado di farle percorrere in autonomia circa 400 km.

La trazione è sule ruote anteriori e, avendo a disposizione una presa rapida da 350 kWh, in appena 20 minuti si ricarica quanto basta per percorrere 240 km. I dispositivi di guida autonoma di questa Chrysler Portal Concept sono di livello 3, quindi lo step intermedio secondo la classificazione SAE, mentre altri sistemi innovativi comprendo il riconoscimento facciale e quello vocale biometrico. Allo stand FCA del CES di Las Vegas c'è poi anche l'ultima evoluzione del sistema di infotelematica Uconnect, studiata insieme a Google: migliora quindi l'interfaccia l'integrazione e con i dispositivi smartphone, non sono quelli Android ma ovviamente anche quelli Apple.

Autore: Redazione

Tag: Prototipi e Concept , Chrysler , auto americane , auto elettrica , guida autonoma


Top