dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 30 dicembre 2016

Nuova Fiat Punto, con la faccia da "Tipo"

La quarta generazione di una delle Fiat più vendute di sempre la immaginiamo così e potrebbe arrivare nel 2018

Nuova Fiat Punto, con la faccia da "Tipo"
Galleria fotografica - Nuova Fiat Punto, il nostro renderingGalleria fotografica - Nuova Fiat Punto, il nostro rendering
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 1
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 2
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 3
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 4
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 5
  • Nuova Fiat Punto, il nostro rendering - anteprima 6

Il rilancio della Fiat Punto è un argomento fra i più dibattuti per chi segue i piani di sviluppo di FCA. Avverrà? Non avverrà? Il modello tornerà sotto un altro nome e con fattezze del tutto rinnovate? Per il momento è difficile rispondere a queste domande, complice lo stretto riserbo mantenuto dalla Fiat, che non ha rivelato finora come intenda muoversi per sostituire una vettura sul mercato da 11 anni (in questo articolo ne ripercorriamo la storia). Sulla decisione influiscono la grande concorrenza, i bassi margini di guadagno e l'affermazione dei crossover, diventati un'alternativa molto più gettonata alle classiche utilitarie lunghe circa 4 metri. Ecco perché la nuova Punto dovrebbe rappresentare una stretta evoluzione di quella che esordirà nel 2017 in Brasile, nota per adesso con la sigla X6H, che sostituirà la variante locale della Punto europea e la Palio.

Si ispira alla Tipo

Quel modello potrebbe ricevere una serie di affinamenti e debuttare anche in Europa, dove la Punto mantiene una lunga schiera di fedelissimi: un'operazione di questo carattere avrebbe costi inferiori rispetto ad un modello sviluppato da zero. La X6H è stata fotografata più volte in fase di collaudo e avrà una linea ispirata alla Tipo, pulita ed essenziale: noi la ricostruiamo così, ispirandoci a quanto emerso finora e basando il nostro rendering sui dettagli carpiti dalle vetture di prova apparse in Brasile. La quarta generazione della Fiat Punto dovrebbe riprendere la soluzione della mascherina avvolgente e utilizzerà luci anteriori molto affusolate. L'alloggiamento dei fendinebbia resterà a contrasto, mentre la finitura ad effetto tridimensionale della griglia regalerà alla berlina un aspetto più ricercato e moderno.

...ma sotto è una 500X

L'origine brasiliana dell'auto non va accolta con scetticismo o perplessità, dal momento che i nuovi modelli sviluppati per il Sud America rispettano standard qualitativi molto elevati, come testimoniano in questo caso la presenza della base costruttiva Small Wide (analoga a quella della Fiat 500X) e l'utilizzo dei recentissimi motori della famiglia Firefly: sono i benzina 1.0 a 3 cilindri e 1.3 a 4 cilindri, sviluppati utilizzando le più moderne tecnologie per incrementare la resa energetica e diminuire i consumi. I motori verranno costruiti in Polonia e quindi saranno disponibili anche per le vetture commercializzate in Europa. La X6H sarà prodotta in Brasile da marzo 2017 e arriverà sul mercato qualche mese più tardi, mentre ad oggi non sono conosciute le tempistiche della Punto: possiamo immaginare che arrivi nel 2018.

Galleria fotografica - Fiat Punto, l'evoluzione nel tempoGalleria fotografica - Fiat Punto, l'evoluzione nel tempo
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 1
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 2
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 3
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 4
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 5
  • Fiat Punto, l\'evoluzione nel tempo - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Fiat , auto italiane , rendering


Top