dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 dicembre 2016

Kia e Lifegate insegnano la sostenibilità nelle scuole

Bambini di quarta e quinta elementare di sei città italiane saranno coinvolti in un progetto educativo green

Kia e Lifegate insegnano la sostenibilità nelle scuole

Il mondo è dei più piccoli: se tutti vivessimo tenendo presente questo concetto, il mondo starebbe molto meglio. Qualcuno più sensibile di altri alle tematiche ambientali fortunatamente c’è, qualcun altro ne ha fatto un lavoro. Lifegate, per esempio, che insieme a Kia promuove l’iniziativa “Piccoli ambasciatori della Sostenibilità”. Obiettivo: insegnare ai bambini cos’è il rispetto per l’ambiente, affinché poi loro lo trasmettano ai propri genitori. Bella idea, ma come realizzarla? Tramite il Learning by Doing, ovvero l’apprendimento mediante la pratica. I bambini degli Istituti scolastici selezionati, nel corso di una mattinata, per metà del tempo verranno istruiti da professionisti del settore. La parte restante della “lezione” li vedrà impegnati - nel ruolo di “ambasciatori” - a trasmettere quanto appreso ai bambini più piccoli e poi, a fine giornata, ai genitori.

“Piccoli ambasciatori della Sostenibilità” comincerà a gennaio del prossimo anno e terminerà a maggio; vedrà coinvolte sei scuole elementari di Milano, Roma, Torino, Firenze, Bologna e Genova. 60 bambini di quarta e quinta elementare saranno coinvolti direttamente, ma il meglio deve ancora venire, perché l’iniziativa dovrebbe essere proposta nuovamente nel 2018. Non è tutto, perché le scuole protagoniste del progetto Kia-Lifegate riceveranno un “buono energia” di 2.000 euro, da investire ovviamente in elementi 100% green. L’idea di “Piccoli Ambasciatori della Sostenibilità”, oltre che dal buon senso di cui sopra, è nata sulla base dei dati ISTAT sul rapporto tra gli italiani e la sostenibilità: alla domanda “Cosa spinge gli italiani a fare scelte sostenibili?”, la ragione più diffusa (85%) è il senso di responsabilità per le generazioni future e i propri figli, che tra pochi anni saranno chiamati a fare le prime scelte come consumatori.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Kia , auto coreane


Top