dalla Home

Tecnica

pubblicato il 16 dicembre 2016

Dossier Pneumatici

Pneumatici, a cosa serve l'etichetta?

Una rapida guida per scoprire l'utilità dell'adesivo sulle gomme nuove

Pneumatici, a cosa serve l'etichetta?
Galleria fotografica - L'etichetta europea dei pneumaticiGalleria fotografica - L'etichetta europea dei pneumatici
  • L\'etichetta europea dei pneumatici - anteprima 1
  • L\'etichetta europea dei pneumatici - anteprima 2
  • L\'etichetta europea dei pneumatici - anteprima 3
  • L\'etichetta europea dei pneumatici - anteprima 4
  • L\'etichetta europea dei pneumatici - anteprima 5

A che serve l'etichetta di un qualsiasi prodotto? A consentire una scelta consapevole al consumatore, che così sa cosa compra. Allo stesso modo, come spiega pneumaticisottocontrollo.it, il regolamento UE 1222/2009 riguardante l'etichettatura degli pneumatici (tutti, sia estivi sia invernali consente al compratore di prendere in considerazione diverse informazioni (efficienza, consumi, rumorosità), oltre ai fattori che vengono solitamente tenuti in conto nel processo d'acquisto.

Quali informazioni

Il Regolamento prescrive che le informazioni circa alcune prestazioni dei pneumatici debbano essere comunicate ai consumatori. Queste informazioni riguardano tre punti. Primo: l'impatto sui consumi di carburante, associato alla resistenza al rotolamento degli pneumatici. Secondo: l'impatto sulla sicurezza stradale, associato all'aderenza sul bagnato delle gomme. Terzo: il livello di rumorosità esterna degli pneumatici (espressa in decibel), da non intendersi come rumorosità dei pneumatici percepita all'interno del veicolo.

Quant'è grande

Le dimensioni sono definite (larghezza di 7,5 cm e altezza di 11 cm). Anche i colori e il design dell'etichetta non possono essere modificati. I produttori di pneumatici hanno anche dei limiti allo spazio a disposizione per le informazioni relative al proprio marchio (nome commerciale, tipologia e dimensione del pneumatico, indice di carico, codice di velocità e altre specifiche tecniche). La superficie totale della etichetta non può superare i 250 cm2 e l'adesivo non può essere più lungo di 22 cm.

A favore degli automobilisti

Da parte loro, i rivenditori devono assicurare che gli pneumatici che sono visibili ai consumatori presso il punto vendita riportino un'etichetta adesiva o un cartellino illustrativo posto nelle loro immediate vicinanze, che deve essere visibile all'acquirente prima dell'acquisto. E, ovviamente, devono fornire le indicazioni sulla prova di acquisto: fattura o scontrino fiscale.

Autore: Redazione

Tag: Tecnica , pneumatici


Top