dalla Home

Attualità

pubblicato il 13 dicembre 2016

Blocco del traffico, Roma replica anche mercoledì 14 dicembre

Lo stop di martedì non ha è servito ad abbassare il livello di polveri sottili. Qui tutte le informazioni

Blocco del traffico, Roma replica anche mercoledì 14 dicembre

A Roma è di nuovo blocco del traffico. Lo stop di martedì 13 dicembre, come era prevedibile, non è servito ad abbassare il livello di polveri sottili nell'aria e la giunta di Virginia Raggi ha stabilito la replica del fermo di alcune auto, diesel innanzitutto, mercoledì 14 dicembre. Si tratta di provvedimenti che però, come abbiamo già scritto in passato, non sono affatto risolutivi e servono più ai sindaci per dimostrare all'Europa che stanno intervenendo sulla qualità dell'aria che ai cittadini per respirare meglio. Lo aveva affermato anche sei anni fa l'allora ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo (qui l'articolo), ma di questo parleremo più approfonditamente. Intanto avvertiamo chi deve muoversi a Roma che il blocco segue le stesse modalità della giornata di martedì. Di seguito tutti i dettagli ricordando pure quali sono i blocchi nelle altre città:

Quando c'è il blocco del traffico

Milano: fino a venerdì 16 dicembre il blocco c'è dalle ore 9.00 alle 17.00.
Torino: il blocco del traffico parte mercoledì 14 dicembre, ma mancano i dettagli sugli orari.
Roma: mercoledì 14 dicembre dalle ore 7.30 alle 10.30 e dalle ore 16.30 alle 20.30.
Napoli: fino al 31 marzo il divieto è in vigore ogni lunedì, mercoledì e venerdì e fino al 31 dicembre ogni martedì dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Chi può circolare

Milano: tutte le auto, tranne le benzina Euro 0 e le diesel fino all'Euro 3 senza filtro antiparticolato.
Torino: in attesa dell’ordinanza dettagliata è stato anticipato che il blocco riguarderà solo le auto a diesel Euro 3, qualora ci sia il superamento di 50 mg/m3 per oltre una settimana. Inoltre, si prevede il divieto di circolazione anche agli Euro 4, nell’eventualità che per più di 3 giorni si vada oltre i 100 mg/m3. Il provvedimento sarà esteso a tutte le auto a diesel se per 3 giorni si superino i 150 mg/m3.
Roma: possono circolare tutte le auto a benzina tranne le Euro 2; solo le diesel Euro 6; le elettriche e quelle ibride o a gas.
Napoli: semaforo verde per le auto ibride, elettriche o a gas, le Euro 4 e successive.

La multa per chi circola lo stesso

La multa per chi usa un’auto che non può circolare nel giorno del blocco del traffico è naturalmente la stessa in tutta Italia, perché a stabilirla è l’articolo 13 bis del Codice della Strada. L’importo della sanzione, che scatta in seguito ad un blocco dei vigili urbani o delle forze dell’ordine, va da un minimo di 163 euro a un massimo di 658 euro. Ed è sanzionata anche la recidiva: chi ha violato il blocco negli ultimi due anni e viene riscoperto nuovamente, rischia la sospensione della patente da 15 a 30 giorni.

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico


Top