dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 29 dicembre 2007

Mazda Furai Concept

A Detroit soffierà il "Suono del Vento"

Mazda Furai Concept
Galleria fotografica - Mazda Furai ConceptGalleria fotografica - Mazda Furai Concept
  • Mazda Furai Concept - anteprima 1
  • Mazda Furai Concept - anteprima 2
  • Mazda Furai Concept - anteprima 3
  • Mazda Furai Concept - anteprima 4
  • Mazda Furai Concept - anteprima 5
  • Mazda Furai Concept - anteprima 6

Se al 40esimo Motor Show di Tokyo il tema scelto da Mazda è stato "Zoom-Zoom sostenibile" con la presentazione del Taiki Concept, per il NAIAS di Detroit, che inizierà il 19 gennaio, il Costruttore giapponese ha in mente "il Suono del Vento", in giapponese "Furai" (che si pronuncia "foo-rye").

Le forme di quest'esercizio di stile infatti sono elaborate e sinuose, leggere esattamente come il telaio che monta. Il prototipo vuole esprimere un forte senso di velocità e potenza non soltanto attraverso il nome che porta e la forma che esibisce ma soprattutto sfruttando le proprie caratteristiche tecniche.

Mazda Furai Concept, essendo ispirato alle auto da corsa dell'American Le Mans, ALMS, monta un telaio da competizione Courage C65 ed è equipaggiato con un motore rotativo Wankel con tre rotori capace di erogare 450 cavalli.

L'ispirazione perciò deriva dall'ambiente agonistico e questo Concept altro non rappresenta che l'elaborazione successiva del Mazda Nagare Concept. Un passo in avanti insomma verso il raggiungimento di quei nuovi canoni stilistici che distingueranno le nuove generazioni di Madza, come la Mazda3 del 2018 che nascerà dall'idea di uno studente.

Mazda Furai Concept

Il "suono del vento" secondo Mazda, da 450 cavalli...

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mazda


Top