dalla Home

Attualità

pubblicato il 6 dicembre 2016

Auto diesel, stop ad Atene, Città del Messico, Madrid e Parigi

Dal 2025 i veicoli a gasolio non potranno più entrare nelle quattro metropoli. A rischio la salute dei cittadini

Auto diesel, stop ad Atene, Città del Messico, Madrid e Parigi

Non accadrà domani e neppure dopodomani, ma fra quasi otto anni le città di Atene, Madrid, Parigi e Città del Messico vieteranno la circolazione di automobili diesel. La decisione di fermare le auto a gasolio in queste metropoli a partire dal 2025 è stata annunciata dai rispettivi sindaci impegnati nella conferenza C40 Mayors Summit 2016 che si è svolta nei giorni scorsi proprio nella capitale messicana e ha portato alla firma dell'"Air Quality Declaration". L'incontro biennale fra gli amministratori delle principali città del mondo ha come scopo anche quello di indicare le soluzioni al problema dell'inquinamento dell'aria, del riscaldamento globale e del cambiamento climatico.

Parigi capofila del progetto

A guidare l'iniziativa di stop al diesel nel 2025 è il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, che ha detto: "I sindaci hanno da tempo detto che il problema del cambiamento climatico è uno dei più difficili da affrontare, in particolare nelle città così vulnerabili, ma ora non siamo più disposti a tollerare l'inquinamento atmosferico che provoca danni alla salute e morti". Durante la stessa conferenza il fumo emesso dai diesel è stato additato come una delle concause responsabili di problemi alla salute e del cambiamento climatico, con l'aggravante che ormai 9 abitanti della terra su 10 vivono in zone dove l'inquinamento dell'aria supera i limiti previsti dall'Organizzazione mondiale della sanità.

Diossido di azoto e particolato, i nemici

Per arrivare a questo ambizioso obiettivo ogni primo cittadino ha offerto la sua ricetta. Il sindaco di Città del Messico, Miguel Ángel Mancera, ha annunciato di voler aumentare gli investimenti nel trasporto pubblico. Dalla Grecia arriva invece il programma di Georgios Kaminis che intende eliminare tutte le automobili dal centro di Atene e promuovere l'uso di veicoli elettrici e mezzi pubblici più ecologici. In tutti i casi a finire sul banco degli imputati è stato il motore diesel che, nonostante la sua intrinseca efficienza, è da anni accusato di aumentare l'inquinamento delle città con le emissioni di diossido di azoto e con il particolato (le famose polveri sottili) capace di penetrare in profondità nei polmoni.

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico , inquinamento , dall'estero , carburanti


Top