dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 23 dicembre 2007

Arriva l'auto elettrica firmata Pininfarina

Entro il 2010 si potrà acquistare anche in Europa

Arriva l'auto elettrica firmata Pininfarina

Mettete insieme l'esperienza di Pininfarina nella produzione di automobili con una batteria Lithium Métal Polymère sviluppata dal Gruppo francese Bolloré ed avrete un investimento stimato attorno ai 150 milioni di Euro. Non è chimica ma economia, ovvero un accordo stipulato tra i due Gruppi per dare vita ad una società detenuta al 50% da ciascuna delle parti con lo scopo di produrre una vettura elettrica al 100%.

E' ancora troppo presto per conoscere l'aspetto che avrà quest'automobile a zero emissioni ma è già noto che a bordo offrirà quattro posti e che sarà equipaggiata con una batteria che le garantirà un'autonomia di 250 km su percorsi urbani. Inoltre l'auto elettrica by Pininfarina avrà un tempo di scatto da zero a 50 km/h pari a 4,9 secondi e potrà raggiungere la velocità massima di 130 km/h.

Per ricaricarla basterà una presa elettrica qualunque, anche quella utilizzata per le abitazioni in un tempo stimato in circa 5 ore, mentre con soli 5 minuti di ricarica la vettura potrà percorrere 25 km. Lontano da casa il rifornimento di energia dovrebbe essere assicurato da un certo numero di prese già situate in alcune grandi città, ma si prevede che con il lancio di questo nuovo mezzo la rete verrà migliorata.

Il debutto in commercio della vettura elettrica Pininfarina è fissato in contemporanea in Europa, Stati Uniti e Giappone entro il 2010, mentre riguardo alla capacità di produzione - che dipenderà dal numero di batterie prodotte dal Gruppo Bolloré nei suoi stabilimenti della Bretagna e Canada - si stima che ogni anno ne potanno essere consegnate circa 15 mila unità.

Autore:

Tag: Curiosità , mobilità sostenibile , auto elettrica , carburanti alternativi


Top