dalla Home

Attualità

pubblicato il 29 novembre 2016

Dossier Bimbi in auto

Bambini in auto, dal 2017 cambiano le regole per i seggiolini

Le nuove norme portano all’estinzione di quelli senza schienale. Novità anche per il sistema Isofix

Bambini in auto, dal 2017 cambiano le regole per i seggiolini
Galleria fotografica - Bimbi in auto, come scegliere il seggiolinoGalleria fotografica - Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 1
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 2
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 3
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 4
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 5
  • Bimbi in auto, come scegliere il seggiolino - anteprima 6

Da gennaio 2017 le regole per trasportare in auto i bambini fino a 1,25 metri di altezza cambiano. Sarà l’inizio di una serie di novità che porterà più avanti al divieto di vendere, e quindi di usare, i seggiolini auto senza schienale anche per i bambini più piccoli, quelli alti da 1 metro in sù. L’obiettivo è migliorare la loro sicurezza, ma ancora non ci sono molti dettagli sulle nuove norme. Maggiori informazioni emergeranno nei prossimi mesi. Intanto riepiloghiamo di seguito quali sono le norme attuali, cosa cambia da gennaio 2017 e quali sono le multe per chi sgarra.

Come si sceglie un seggiolino “oggi”

Le regole per trasportare i bambini in auto hanno come punto di riferimento due parametri: altezza e peso. In base all’articolo 172 del Codice della Strada, i bambini alti meno di 1,5 metri “devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie". Tutti i dettagli li trovate nell’articolo dedicato a “come si sceglie un seggiolino” e nel video di seguito.

Cosa cambia da gennaio 2017

Con il nuovo anno i bambini fino a 1,25 metri di altezza (al momento non ci sono indicazioni sul peso del bambino) dovranno essere obbligatoriamente trasportati con un rialzo dotato di schienale, così da avere una migliore protezione con la cintura di sicurezza. Successivamente, dall’estate 2017, la norma riguarderà molti più bambini, a partire da 1 metro d’altezza. In pratica tutti i booster (chiamati anche “alzabimbo”) dovranno avere lo schienale. Inoltre, sempre nei mesi estivi del 2017 il sistema Isofix per i bambini da 1 metro a 1 metro e mezzo di altezza non saranno più obbligatori.

Le multe per chi sgarra

Chi non usa il seggiolino incorre in una multa che può variare da 70 a 285 euro e prevede il taglio di 5 punti sulla patente. La sanzione è prevista anche nel caso in cui il seggiolino ci sia ma non rispetti le norme e le omologazioni citate sopra. E' anche possibile che, rivedendo le regole per il trasporto, il legislatore decida di ritoccare queste sanzioni.

Come scegliere un seggiolino per auto | Speciale Bimbi in Auto

I seggiolini sono come le scarpe: si devono cambiare in base alla taglia del bambino. Ma come sceglierli? Lo spiega Giuliano nella prima puntata del nostro speciale Bimbi in auto!

Autore:

Tag: Attualità , sicurezza stradale


Top