dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 28 novembre 2016

Dossier Motor Show di Bologna 2016

Frangivento Asfanè HyperSportItalia, quella dedicata al Motor Show

L’hypercar Made in Italy si veste di rosso per la manifestazione in programma a Bologna

Frangivento Asfanè HyperSportItalia, quella dedicata al Motor Show
Galleria fotografica - Frangivento Asfanè ConceptGalleria fotografica - Frangivento Asfanè Concept
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 1
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 2
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 3
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 4
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 5
  • Frangivento Asfanè Concept - anteprima 6

La Frangivento Asfanè è un’hypercar italiana al 100% che è stata mostrata al pubblico per la prima volta al Salone di Torino Parco Valentino. In occasione del Motor Show di Bologna ne sarà presentata una versione speciale, la HyperSportItalia, pensata apposta per la kermesse emiliana. È rosso lambrusco e, a parte i dettagli estetici, ha le stesse caratteristiche tecnologiche e meccaniche della Asfanè: è elettrica e dialoga con l’uomo scattando selfie da postare autonomamente sui social. È lunga 4,6 metri, larga 2,05 e alta 1,15 ed è italiana al 100%. Il design è di Giorgio Pirolo, 36enne bellunese, che ha disegnato, ad esempio, la nuova Chery QQ, una delle utilitarie più vendute al mondo. “Si chiama Asfanè perché Asfanè, ‘non si può fare’, è la frase che mi sono sentito ripetere spesso quando bussavo a tante grandi aziende automobilistiche piemontesi - ha detto Pirolo -. Non mi sono demotivato ed ho deciso di chiamare provocatoriamente l’auto in questo modo perché, invece, ce l’abbiamo fatta”.

Paolo Mancini è l’altro italiano che invece l’ha realizzata grazie al know-how di ben 15 aziende italiane. Tra queste ricordiamo: la BENG Automotive di Giovannino Bearzi per la progettazione di gruppi ottici di futura concezione; la ANKERS Juss-amg per la progettazione telaistica e aerodinamica; l’AL.MA Modelli, azienda specializzata in fabbricazione di stampi, portastampi, sagome, forme per macchine; la Skorpion Engeenering di Segrate (MI) pioniera nell’utilizzo delle tecnologie additive soprattutto per il settore automotive, sviluppo di nuovi prodotti combinando innovative tecnologie di prototipazione rapida con le tecniche di additive manufacturing; Pirelli è partner per la fornitura degli pneumatici; la Ragazzon di Segusino (TV), è nota nella produzione di impianti di scarico sportivi di classe elevata; la Protopaint di Torino è attiva nel campo della verniciatura; la Foglizzo è l’atelier torinese leader nel settore delle pelli con trattamenti di artigianato; la Dsw Wrapping, azienda specializza in rivestimenti wrapping e decorazioni. Infine una curiosità: la Frangivento monta un antifurto di nuova concezione MPSecurity, realizzato da Mattia Perna.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , bologna , motor show


Top